Sofficini di Kamut al Prosciutto e Scamorza

Pubblicato il 8 ottobre 2016 06.30 | Ultimo aggiornamento: 7 ottobre 2016 19.00

Tags: , , , ,

 
Sofficini di Kamut al Prosciutto e Scamorza

Roma – Sofficini di Kamut al Prosciutto e Scamorza.

Francesca Piccirilli ci propone dei deliziosi sofficini fatti in casa ma con la farina di Kamut…

Il kamut è il nome con la quale l’azienda statunitense Kamut® produce e commercializza una particolare varietà di grano sottospecie Triticum turgidum ssp. turanicum, chiamata comunemente “Khorasan”.
Le proprietà della farina di Kamut sono dettate dai valori nutrizionali, infatti pare che i prodotti da forno prodotti con farina di kamut riuscirebbero a proteggere le cellule dallo stress ossidativo più di quanto riescano a fare quelli prodotti con la farina di grano. Il grano khorasan infatti contiene il 40% di proteine e il 30% di vitamina E in più, oltre ad avere un maggiore contenuto di zinco, magnesio così come di polifenoli e acidi grassi.

E allora viste tutte queste proprietà benefiche vediamo come realizzare questi appetitosi sofficini

Tempo di realizzazione.
1 ora e 30 minuti.

Difficoltà.
Facile.

Ingredienti per 30 sofficini.
600 g di latte.
40 g di burro.
500 g di farina 00 (io ho usato farina di kamut).
10 g di sale.
Per il ripieno.
200 g di prosciutto cotto.
200 g di besciamella.
200 g di scamorza.
Per la panatura.
3 uova.
pangrattato qb.

Procedimento.
Scaldare il latte con il burro e il sale.
Non appena arriva ad ebollizione, togliere dal fuoco e aggiungere la farina setacciata, amalgamando con un cucchiaio di legno (visto che l’impasto risulta duro da girare, io lo ho messo qualche minuto nella planetaria con il gancio a foglia).
Trasferire il composto intiepidito su una spianatoia cosparsa di farina e formare un panetto.
Far raffreddare completamente.
Stendere l’impasto e, con un tagliapasta a cerchio (o una tazza) ricavare dei dischi.
Farcire i dischi con besciamella, prosciutto cotto e scamorza tritata.
Bagnare leggermente il bordo del disco e ripiegare a metà, formando il sofficino.
Sigillare bene il bordo con una forchetta.
Proseguire a realizzare gli altri sofficini.
Sbattere le uova con un pizzico di sale.
Passare i sofficini prima nell’uovo sbattuto e in seguito nel pangrattato.

Una volta pronti i sofficini possono essere:
• congelati
• cotti in forno a 180°C per circa 20′
• fritti in olio di semi ben caldo per circa 4 minuti.

.

In collaborazione con il Gruppo Facebook “Quelli che non solo dolci” 

Per saperne di più sul gruppo “Quelli che non solo dolci” clicca qui.

Se vuoi diventare anche tu un membro del gruppo clicca qui.

.

Chi è Francesca Piccirilli.

Golosa, amante dei viaggi, dei gatti e della danza…questa sono io! Mi chiamo Francesca, diplomata all’accademia di trucco di Roma, con una grande passione per tutto cio’ che riguarda la sfera della pasticceria: dalle ricette dei dolci della tradizione italiana al mondo del cake design americano, dalle crostate casalinghe alle eleganti torte moderne… sto ancora imparando molto (anche grazie al supporto delle mie “cavie” preferite: famiglia e amici!), ma spero di migliorare sempre di più mettendomi alla prova con nuove creazioni.

Potete trovare Francesca nella sua pagina Facebook  “Francy – Kiss the chef”

Altre ricette di Francesca su Ladyblitz.

Crostata morbida Ferrero Rocher

Francesca Piccirilli

Francesca Piccirilli

.

Immagine 1 di 3
  • Sofficini di Kamut al Prosciutto e Scamorza
Immagine 1 di 3

 

.

Link a Lady Kitchen