Ricette orientali: spaghetti di soia con gamberi e verdure

Pubblicato il 23 settembre 2015 08.12 | Ultimo aggiornamento: 23 settembre 2015 01.00

Tags: ,

di Redazione Ladyblitz
 
Ricette orientali: spaghetti di soia con gamberi e verdure

R OMA – Un piatto tipico della cucina orientale, leggero ma decisamente saporito. Spaghetti di soia con verdure e gamberi. Provate anche la variante di carne, aggiungendo del pollo o del maiale tagliati a dadini. Ingredienti: 200 grammi di spaghetti di soia, 10 asparagi, 2 spicchi d’aglio, 350 grammi di gamberi, un cucchiaino di zucchero di canna, un cipollotto, 300 grammi di peperoni, 4 cucchiai di salsa di soia, 10 grammi di zenzero, 4 cucchiai di olio di semi, il succo di una arancia, brodo vegetale, un cucchiaio di aceto di mele.

Preparazione: Lavate gli asparagi, eliminate la parte finale del gambo. Legateli con uno spago da cucina e lessateli in acqua leggermente salata per 8-10 minuti, lasciando le punte fuori dall’acqua, le quali si cuoceranno col vapore. Fateli freddare leggermente e poi tagliateli a tocchetti, lasciando le punte intere. Procedete quindi con le altre verdure. Riducette il cipollotto a listarelle; sbucciate lo zenzero e tagliatelo a tocchetti; eliminate il picciolo e i semi delle due metà dei peperoni e tagliatele a bastoncini.

Sgusciate i gamberi: potete utilizzare quelli già precotti o quelli freschi. Incidete il dorso dei gamberi con un coltellino e, tirando delicatamente, eliminate il filo nero, ovvero l’intestino. Preparate la base del soffritto: versate l’olio di semi di girasole in una padella wok o padella antiaderente dai bordi alti e fatelo scaldare per un minuto. Mettete i due spicchi d’aglio schiacciati o interi, aggiungete lo zenzero e il cipollotto. Fate cuocere per due minuti per far insaporire l’olio. Aggiungete a questo punto i bastoncini di peperoni rosolandoli a fuoco alto per due minuti, così da mantenere la loro croccantezza. Aggiungete gli asparagi, prima le basi poi le punte intere e mescolate gli ingredienti.

Dopo aver versato in padella tutte le verdure, sfumatele con il cucchiaio di aceto di mele, poi aggiungete lo zucchero di canna e in fine la salsa di soia. Bagnate ora le verdure con il succo dell’arancia spremuta e lasciate cuocere per circa due minuti. Se le verdure dovessero asciugarsi troppo, versate circa due bicchieri di brodo di verdura. Adagiate i gamberi precedentemente sgusciati e fate cuocere velocemente.

In una pentola portate ad ebollizione l’acqua e lessate gli spaghetti di soia per due minuti massimo con il coperchio, o seguendo le istruzione riportate sulle confezioni. Scolateli e passateli sotto l’acqua fredda sgranandoli con una forchetta per evitare che si rapprendano troppo. Unite gli spaghetti di soia scolati direttamente alla padella wok. Concludete mescolando e regolando di salsa di soia a vostro piacere.