Ricette di dolci: crostatine crema e pesche

Pubblicato il 27 luglio 2015 12.44 | Ultimo aggiornamento: 27 luglio 2015 12.44

Tags: ,

di redazione Ladyblitz
 
Ricette di dolci: crostatine crema e pesche

R OMA – Delle gustose crostatine con crema e pesche. Leggere e ottime per la vostra merenda. Ingredienti: Zucchero a velo 50 grammi, 150 grammi di burro, un tuorlo, 125 grammi di farina 00, un pizzico di sale, mezza bacca di vaniglia. Per la crema: 500 millilitri di latte, 125 millilitri di panna fresca, 3 tuorli, 25 grammi di farina, 125 grammi di zucchero semolato, la scorza di un limone. 200 grammi di pesche noci per guarnire.

Preparazione: Iniziate dalla pasta frolla: in un mixer ponete la farina, versate il burro freddo a pezzi, lo zucchero a velo e il sale. Quindi azionate il mixer fino ad ottenere un composto sabbioso. Trasferitelo su una spianatoia o un piano di lavoro freddo. Quindi prendete metà di una bacca di vaniglia, estraete i semi aiutandovi con la punta di un coltellino e aggiungeteli al composto sabbioso. Formate la classica fontana e versate al centro il tuorlo; impastate brevemente il tutto a mano, fino ad ottenere un composto liscio e omogeneo dandogli la forma di un panetto.

Avvolgetelo con la pellicola trasparente e lasciatelo raffreddare in frigorifero per almeno mezz’ora. Nel frattempo preparate la crema: in una pentola capiente versate i tuorli e aggiungete lo zucchero, mescolate a fuoco bassissimo con una frusta fino a sciogliere lo zucchero. Quindi unite la maizena e la farina setacciandole a mano a mano e mescolate il tutto sempre con la frusta per ottenere un composto omogeneo e senza grumi. A questo punto, aggiungete il latte a temperatura ambiente e la panna a filo, stemperando sempre con una frusta. Prendete l’altra mezza bacca di vaniglia, incidetela con il coltello ed estraete i semi da aggiungere alla crema, poi immergete anche il mezzo baccello aperto e diviso in due.

Ad ultimo grattugiate direttamente nella pentola la scorza del limone non trattato. Mescolate continuamente con la frusta e lasciate cuocere la crema a fuoco molto basso per almeno 15 minuti o fino a che la crema non avrà raggiunto una consistenza cremosa e compatta come la crema pasticcera. Poi spegnete il fuoco, fate intiepidire la crema e trasferitela in una sac-à-poche. A questo punto riprendete la pasta frolla dal frigorifero e ponetela su un ripiano di lavoro o una spianatoia infarinata. Stendetela con un mattarello fino a raggiungere lo spessore di mezzo cm. Dopodichè con un coppapasta ricavate 8 dischi di circa 9-10 cm di diametro. Adagiate i dischi ottenuti in stampini del diametro di 8 cm precedentemente imburrati e infarinati. Foderate bene ciascuno stampino con la pasta, facendo aderire il fondo e i bordi. Prendete la sac-à-poche con la crema e riempite ciascuno stampino fino al bordo; poi poneteli in frigo a raffreddare: in questo modo eviterete che i bordi della frolla collassino verso l’interno durante la cottura.

Nel frattempo preparate la decorazione con le pesche, tagliatele a spicchi e ponetene uno al centro di ogni tortina e infornatele in forno statico preriscaldato a 170 gradi per 45-50 minuti. Tiratele fuori dal forno quando i bordi delle tartellette saranno dorati e servitele tiepide.