Prima puntatata di Masterchef, le selezioni, i concorrenti e…

Pubblicato il 17 dicembre 2015 23.17 | Ultimo aggiornamento: 18 dicembre 2015 13.39

Tags: , ,

di M.L.L.
 
Prima puntatata di Masterchef, le selezioni, i concorrenti e...

R oma – Prima puntatata di Masterchef, le selezioni, i concorrenti e…

Ore 21,10 Masterchef sta iniziando!!!!

I 4 giudici atterrano in elicottero davanti a 150 cuochi amatoriali aspiranti concorrenti di Masterchef, ma solo 100 supereranno la prova….

Esordisce Antonino Cannavacciuolo, con il suo accento partenopeo, dichiarando che con lui avranno un nuovo “grosso”  problema, e ordina di alzare la cloche….

Sotto un’aringa, pomodori ramati, barbabietola, cipolla di Tropea, carciofo e mela…. Non dovranno cucinarli ma solo impiattarli e stupire i nostri giudici.

Bellissime prove si palesano agli occhi dei nostri giudici e tanti disastri…..

Presentazioni pulite, eleganti ed essenziali ma anche  tanti “Mappazzoni”!!!!

Molto amareggiati i 50 concorrenti eliminati per una semplice presentazione…. La legge di Masterchef è dura!!!

Ora i 100 cuochi amatoriali che hanno superato la prova dovranno cucinare un piatto in 45 minuti e ottenere almeno 3 si dai 4 giudici.

Gianni studente universitario del Molise, 26 anni,  ha imparato da solo a cucinare guardando la televisione…. Propone  una “Parmigiana di pesce su mozzarella di bufala panata e fritta”.
Batianich scherza e ride, Cannavacciuolo non è convinto… Ma alla fine i SI sono tre….. Primo grembiule conquistato…..

E’ il momento di uno scultore  e di un catanese residente in Germania….. Ma ahimè iniziano a “diludere” i nostri giudici.

Lucia di professione sindacalista, signora determinata di Brescia, presenta un “Tortino di carne e carciofi”. Lucia a casa cucina per amici e parenti e ama sperimentare…. Dal piglio deciso (una massiccia e tosta come dice Barbieri)  convince i giudici…. Forse convince più lei del piatto e si porta a casa il secondo grembiule.

Poi si presenta una campionessa mondiale di Karate che convince i giudici anche con la sua esibizione atletica…

E’ il turno di Alida, torinese, 25 anni, presenta “Baccalà leggermente affumicato”. Timida e insicura, da 5 anni cucina tutti i giorni 4/5 ore al giorno per migliorare nell’arte culinaria…
Grandi occhi blu, tra le lacrime racconta del suo cattivo rapporto con il cibo risolto cucinando.
Per lei la cucina ha significato la salvezza… E sono 4 si e un bacio di Bastianich….

Giovanni Gaetani da Gaeta, dottorando in filosofia, residente a Venezia, quattro chiacchere in un ottimo inglese con Bastianich, inizia a filosofeggiare e a parlare molto, ma Cannavacciuolo lo stoppa dicendo che con le parole non si riempie la pancia….. Per lui è Nooooo, ma per tutti gli altri è un deciso Si.

Mario dalla provincia di Foggia presenta “Ciambotto alla Delicitana” ma cade sul dado che ha usato per fare il brodo.

E ora Erika, romagnola, simpatica e chiacchierona, mamma single di Emma di 18 mesi che mangia anche il castrato, convince i giudici con i “Cappelletti della mia terra” con 4 SI…

Ilaria presenta uno piatto “Paleozoico” con un concetto di cucina che proprio non convince i giudici, è NO e lei va via tra le lacrime.

Mattia di Padova, 21 anni, caposala in un bar, con le donne non è proprio un asso, ma Bastianich gli promette di insegnarli qualche trucco…. Non sarà un latin lover, ma forse con la sua simpatia e la sua cucina potrebbe farle capitolare, perché sono 4 grandi SI.

Marzia, farmacista di origine salernitana, si fa il segno della croce prima di entrare, anche se è atea. Simpaticissima e dall’aria un pò svagata, presenta “Radice e Ricordi”, un piatto variopinto e molto bello. E’ venuta a Masterchef perchè si è stancata di seguire le ricette degli altri e vuole proporre le sue. La sua cucina dei ricordi e il suo mondo un po da favola convince tutti e 4 i giudici…. E’ SI.

Sabina di Pavullo, ma di origine albanese, ha tanta paura. Presenta “Rana Pescatrice con patate, zucchine e salsa al basilico” mentre racconta le sue vicissitudini per riuscire ad entrare in Italia, da clandestina, anni fa. Ora è una mamma felice e convince 3 giudici su 4.

E per finire Gianluca, avvocato pugliese, a casa sua hanno sempre soffocato la sua passione… Logorroico presenta una “Fesa di vitello” con un nome tanto lungo che ci vuole più tempo a dirlo che a mangiarlo… Per lui è un No deciso, e i giudici se ne vanno via, tanto lui continua a parlare……

Questa nuova formula con quattro giudici convince: più ritmo e quattro approcci differenti verso i concorrenti e la cucina….. Ne vedremo certamente delle belle….

A seguire alcuni Video con alcuni momenti delle prime due puntate: