Pasticcini Pistacchi e Fragole

Pubblicato il 15 maggio 2016 07.00 | Ultimo aggiornamento: 15 maggio 2016 03.52

Tags: , , , ,

 
Pasticcini Pistacchi e Fragole

Roma – Pasticcini Pistacchi e Fragole.

Marina Cataldi ci propone degli originali Pasticcini ai Pistacchi e Fragole… 

Marina ha creato questi deliziosi dolcetti a forma di cuore la  prima volta per San Valentino, ispirandosi a un dolce più complesso: la “Fantastik”  Fragole e Pistacchi  di Christophe Michalak.

Morbidi e aromatici  sono perfetti per accompagnare una cioccolata calda o un bella tazza di tè oltre ad essere gluten free*

Tempi di lavorazione.
1 ora e 30 minuti.

Grado di difficoltà.
Facile.

Ingredienti per 18 pezzi.
• 50 gr zucchero a velo.
• 5 gr di fecola di patate.
• 30 gr di farina di mandorle.
• 25 gr di farina di pistacchi.
• 40 gr di albume.
• 50 gr di tuorlo.
• 15 gr di pasta di pistacchi.
• 40 gr di albume.
• 20 gr di zucchero semolato.
• 40 gr di burro.
• 110 gr di panna liquida al 35% mg.
• 50 gr di cioccolato bianco.
• 10 gr di pasta di pistacchio.

Procedimento.
Mescolare in un robot la farina di mandorle, lo zucchero a velo, la fecola, la farina di pistacchi, la pasta di pistacchi, un albume e i due tuorli.
Montare a parte il secondo albume e sempre montando aggiungere lo zucchero semolato. Incorporare al composto precedente ed aggiungerci il burro fuso a 45°C sempre mescolando con una spatola da pasticceria.
Versare in un cerchio rivestito di cartaforno poggiato su di una teglia ed infornare a 180°C fino a che non diventa di un bel colore dorato.
Mentre il biscotto si raffredda preparare la ganache al pistacchio:
Portare la panna ad ebollizione e versarla sulla pasta di pistacchio e sul cioccolato a pezzetti.

Mescolare e poi frullare con il mixer ad immersione e far raffreddare in frigo per almeno tre ore.

Prima di metterla sul biscotto, la ganache dovrà essere montata con le fruste.
Con uno stampo a forma di cuore ricavare dal biscotto ai pistacchi tanti cuoricini.

Con la sac à poche fare sopra dei ciuffetti di ganache e poi inserire tra un ciuffetto e l’altro dei pezzetti di fragola. Completare il pasticcino con qualche pezzettino di basilico fresco.

.

In collaborazione con il Gruppo Facebook “Quelli che non solo dolci”

Per saperne di più sul gruppo “Quelli che non solo dolci” clicca qui.

Se vuoi diventare anche tu un membro del gruppo clicca qui.

.

Chi è Marina Cataldi.

Marina Cataldi, architetto napoletana ma anche studiosa dell’arte culinaria; da adolescente si appassiona alla materia leggendo grandi classici come i libri di Pellegrino Artusi e Il Talismano della Felicità ed inizia a collezionare tutte le riviste di cucina di valore che trova in edicola. La svolta avviene nel gennaio 2007 quando prende la sua automobile e attraversa tutta l’Italia per fermarsi a Sottomarina di Chioggia all’Istituto Etoile (ora a Tuscania).
Qui incontra il Maestro Luca Montersino che rivoluzionerà totalmente il suo modo di pensare alla cucina. Nello stesso anno incontra il Maestro Rolando Morandin,  che le ha insegnato a fare panettoni, colombe e a candire, e dal quale non smetterà mai di imparare.
Marina cucina per quelli che ama e con i suoi cugini sommelier ha fondato l’Associazione Destinazionegusto.

Potete trovare Marina su Destinazionegusto.com

*Si specifica per chi ha intolleranze che, affinchè la ricetta risulti gluten free, tutti gli ingredienti utilizzati dovranno essere certificati senza glutine
 senza glutine

Marina Cataldi

Marina Cataldi

Link a Lady Kitchen