Panini e Grissini allo Yogurt

Pubblicato il 23 maggio 2016 06.30 | Ultimo aggiornamento: 23 maggio 2016 01.10

Tags: , , ,

 
Panini e Grissini allo Yogurt

Roma – Panini e Grissini allo Yogurt.

Oggi la nostra amica Lyuba Radeva direttamente dalla Bulgaria ci propone i suoi Panini e Grissini allo Yogurt che certamente saranno buonissimi come tutte le golose ricette che ci consiglia.

Tempo di realizzazione.
4 ore.

Grado di difficoltà.
Media.

Ingredienti.
600 g di farina.
200 g di yogurt.
200 g di acqua.
20 g di zucchero.
20 g di olio di oliva.
10 g di sale.
10 g di lievito di birra fresco.

Procedimento.
In una ciotola sciogliamo il lievito nell’acqua, quindi aggiungiamo tanta farina quanto basta per formare l’impasto. Cominciamo ad impastare, aggiungiamo lo yogurt e il resto della farina. Mettiamo il sale e lo zucchero. Continuiamo ad impastare e alla fine aggiungiamo l’olio. Portiamo a incordatura, deve diventare bello liscio ed elastico. Copriamo e lasciamo fare la prima lievitazione fino al raddoppio. Capovolgiamo sul piano leggermente unto, sgonfiamo e facciamo un giro di pieghe a tre. Dividiamo l’impasto secondo la misura desiderata (io faccio 80 g per panini grossi e 50 g per quelli piccoli, quelli da hot dog sono da 100 g), formiamo delle palline o filoncini, le schiacciamo un po’ e mettiamo sulla teglia con carta forno. Copriamo con pellicola e lasciamo lievitare di nuovo. Prima di infornare spennelliamo con del latte, aspettiamo qualche minuto e cospargiamo di semi di sesamo o papavero, pressando molto delicatamente con la mano per farli aderire. Inforniamo a 170-180°C per 20-25minuti circa.

Io ho usato una farina per pane di buona qualità con un’ottima assorbenza.

Se non si è sicuri dell’assorbenza della farina è meglio partire con 20-30 g di acqua in meno, da aggiungere in seguito se l’impasto risulta troppo asciutto.
Si può fare anche un riposo in frigo dei panini già formati.
Se si vuole un’alveolatura più fine ed omogenea, non vanno fate le pieghe.

Con le pieghe l’alveolatura diventa più aperta e irregolare (come la mia).

Con lo stesso impasto ho fatto anche dei bastoncini, simil grissini – taglio con la spatola dei pezzi lunghi dell’impasto, doppi circa un dito, e gli attorciglio un po’ su se stessi. Cotti sulla pietra.

.

In collaborazione con il Gruppo Facebook “Quelli che non solo dolci”

Per saperne di più sul gruppo “Quelli che non solo dolci” clicca qui.

Se vuoi diventare anche tu un membro del gruppo clicca qui.

.

Chi è Lyuba Radeva.

Mi chiamo Lyuba, sono bulgara, faccio l’avvocato e lavoro anche nelle aziende di famiglia. Per me la cucina è una grande passione, ma anche una valvola di sfogo dallo stress. Mi piace cucinare di tutto, ho un  debole particolare per il pane, i lievitati e adoro i dolci. Mi piace tanto sperimentare e creare nuove ricette.

Altre ricette di Lyuba su Ladyblitz.

Scorzette di Arancia candite
Brioche di Natale alle mandorle
Torta Sweet Vision
Pan Brioche allo yogurt con mele e mirtilli rossi
Tarte Bourdaloue ovvero Crostata francese con Pere e Mandorle
Cornetti integrali a lievitazione mista
Mont Blanc
Biscotti alle noci senza glutine, latte e burro
Cheesecake al Salmone
Chiacchiere di Carnevale…
Manicotti di Boemia o Caminetti Dolci
Biscotti Integrali con Fiocchi d’Avena
Mimosa Cheesecake
Cioccomonti e Tartufi alle Noci
Treccia Profumata di Pasqua
Treccia salata di Pasqua
Torta Malakoff ovvero la Torta dei Misteri.
Profiteroles
Ali di Pollo con Salsa Barbecue|VIDEORICETTA.
Amor di Polenta senza glutine

Lyuba Radeva

Lyuba Radeva

 

Link a Lady Kitchen