Millefoglie Crema e Lamponi

Pubblicato il 28 marzo 2016 05.00 | Ultimo aggiornamento: 27 marzo 2016 23.51

Tags: , ,

 
Millefoglie Crema e Lamponi

Roma – Millefoglie Crema e Lamponi.

La Millefoglie (in francese mille-feuille), anche conosciuta come Napoleon, è un dolce tipico della cucina francese. Tradizionalmente la torta Millefoglie è composta da tre strati di pasta sfoglia (pâte feuilletée), che si alternano con due strati di crema pasticcera (crème pâtissière), benché esistano varianti che sostituiscono la crema con altri condimenti come la panna o la marmellata.

L’esatta origine della millefoglie è sconosciuta. Se ne rinvengono le prime tracce nel libro Cuisinier françois di François Pierre de La Varenne del 1651. In seguito la ricetta è stata perfezionata da Marie-Antoine Carême (cuoco e scrittore francese) che scriveva, alla fine del diciottesimo secolo, essere di “antiche origini”. (Fonte Wikipedia)

Ecco la versione con crema e lamponi proposta dalla food blogger Rosanna Ippolito.

Tempo di realizzazione.
1 ora e 30 minuti + tempi di riposo pasta sfoglia.

Ingredienti per 6/8 persone.
n.3 rettangoli di pasta sfoglia cm.12×20 (potete farla voi o usare quella già pronta).

Pasta sfoglia.
1 kg. di farina 00.
1 kg di burro.
18 g di sale.
300 ml di acqua fredda.

per la crema.
1 litro di latte.
9 tuorli.
100 g di farina 00 o amido di mais o di riso.
1 buccia di limone non trattato.
1 stecca di vaniglia (facoltativa).
250 g di zucchero.

Decorazione.
lamponi q.b.
pistacchio tritato q.b.
pezzettini di pasta sfoglia q.b.

Procedimento.

per la crema.
La crema deve essere soda, potete prepararla anche il giorno prima.
Fate scaldare in un pentolino il latte con la buccia di limone, in una ciotola lavorate lo zucchero con i tuorli quindi aggiungete la farina setacciata. Quando il latte è ben caldo versatelo poco alla volta alla crema di uova. Rimettete sul fuoco e fate addensare. Raggiunta la consistenza desiderata versate la crema in una ciotola e coprite con la pellicola a filo per non fare formare la patina sulla crema.

per la pasta sfoglia.
Preparate il pastello lavorando in una planetaria 700 g di farina con il sale e l’acqua fino a quando l’impasto si stacca dalle pareti. Formate una palla e mettete a riposare in frigorifero per 1 ora.

Preparate il panetto lavorando sempre nella planetaria il burro con i 300 g di farina, compattate e formate il panetto di forma rettangolare che metterete anch’esso in frigorifero a riposare per almeno ½ ora.

Trascorsi i tempi di riposo stendete il pastello su un piano infarinato formando un rettangolo, al centro del rettangolo ponete il panetto di burro che dovrà combaciare perfettamente con la parte centrale del pastello. Giriamo il pastello con i lati aperti in alto ed incominciamo delicatamente ad appiattire con il mattarello.
Stendiamo nuovamente la pasta formando un rettangolo ed incominciamo a fare le nostre pieghe, più pieghe farete più la pasta sfoglia sarà sfogliata e meno crescerà. Dipende molto da cosa volete fare.

Aiutandoci con il mattarello stendiamo la pasta sfoglia formando un rettangolo ed incominciamo a fare le nostre pieghe.

Ho fatto la prima piega da 3 poi da 4, poi 3 e poi 4. Tra una piega e l’altra fate riposare la pasta sfoglia in frigo per 30 minuti. Una volta preparata la pasta sfoglia questa deve riposare almeno 1 ora in frigorifero prima di essere utilizzata.

Prendete la pasta sfoglia stendetela molto sottile ricavate dei rettangoli di pasta sfoglia della misura che vi occorre, bucherellate la superficie e cuocete in forno fino a doratura per circa 12/15 minuti a 180°C.

Montaggio.

Mettete la crema nella sac à poche e versatela sulla prima sfoglia.

Sovrapponete un’altra sfoglia e successivamente altra crema.

Concludete con uno strato di pasta sfoglia e decorate i laterali con pezzetti di pasta sfoglia sminuzzata, granella di nocciole o pistacchi.

Decorate superficie con ciuffetti di crema, lamponi e del pistacchio tritato.

.

In collaborazione con il Gruppo Facebook “Quelli che non solo dolci”

Per saperne di più sul gruppo “Quelli che non solo dolci” clicca qui.

Se vuoi diventare anche tu un membro del gruppo clicca qui.

.

Chi è Rosanna Ippolito.

Mi chiamo Rosanna Ippolito ho 40 anni, sono siciliana di Ragusa, da circa 18 anni vivo a Ferrara. Adoro i cani e le moto ma in particolate adoro la cucina e la pasticceria, sto frequentando un corso di pasticceria per prendere il diploma di pasticcere professionale.

Potete trovare Rosanna nel suo blog Una siciliana in cucina .

Altre ricette di Rosanna presenti su Ladyblitz:

Biscotti Natalizi Zenzero e Cannella.
Biscotti rustici integrali.
Fior di Mandorla.
Cannoli Siciliani.
Torta di Tagliatelline
Biscotti Mandorla e Pistacchio

Rosanna ippolito

Rosanna Ippolito

Millefoglie Crema e Lamponi

Link a Lady Kitchen