Maritozzi Romani alla Crema di Luca Montersino

Pubblicato il 22 gennaio 2016 05.00 | Ultimo aggiornamento: 22 gennaio 2016 01.56

Tags: , ,

 
Maritozzi Romani alla Crema di Luca Montersino

Roma – Maritozzi Romani alla Crema di Luca Montersino.

La food blogger Antonella Audino del gruppo Facebook  “Quelli che non solo dolci” ci propone un lievitato tipico della tradizione italiana, ottimo per una golosa per una colazione: i Maritozzi Romani alla Crema nella versione di Luca Montersino.

Tempo di realizzazione.
8 ore compresa lievitazione.

Ingredienti per 18 pezzi.
500 g farina w 360.
80 g latte intero.
15 g lievito di birra fresco.
175 g uova intere.
90 g zucchero.
15 g miele.
8 g rum.
mezza zesta di limone.
1 cucchiaino di estratto di vaniglia.
8 g sale-
175 g burro morbido a pezzettini.

Glassatura.
25 g tuorlo.
25 g panna.

Altro.
150 g crema pasticcera.
50 g gelatina di albicocche.

Procedimento.
Sciogliere in planetaria nel latte a temperatura ambiente il lievito, aggiungere la farina, lo zucchero, le uova, il miele, il rum, la vaniglia, le zeste del limone e cominciare ad impastare a velocità ridotta per circa 8 minuti.

Occorre ottenere un impasto incordato, abbastanza lavorato, quindi inserire il burro morbido, ma non a pomata, ed il sale e proseguire per altri 5 minuti, o per lo meno fino ad ottenere un impasto liscio, ben lavorato ed elastico.

Raccogliere l’impasto, mettere nella ciotola e rincalzare da sotto fino ad ottenere una bella sfera, sigillare con pellicola e mettere a lievitare, fino al raddoppio, ad una temperatura di 28°C, come nel forno con lucina accesa.

Rompere la lievitazione impastando nella ciotola leggermente, poi rincalzare nuovamente e sempre sigillando con pellicola mettere in frigo per tre ore.

Passato questo tempo prendere la ciotola e dividere l’impasto in uguali grammature, (si consiglia 50 g) e formare delle palline.

Dopo aver formato circa 18 palline farle rotolare delicatamente sotto il palmo della mano, per dare una forma leggermente ovale, quindi disporle in una teglia con carta forno sotto.

Sigillare con la pellicola e mettere a lievitare fino al raddoppio in forno.

Quando i piccoli maritozzi saranno ben lievitati, spennellarli con una miscela di tuorlo e panna in parti uguali con un pennello, quindi con la sac a poche, riempita di crema fredda e munita di beccuccio lungo e sottile, spingendo leggermente farcire i maritozzi andando da una punta all’altra (il beccuccio per quanto entri, deve rimanere superficiale).

Infornare in forno caldo a 180°C per circa 12 minuti, bisogna tirarli fuori abbastanza chiari in modo da non pregiudicare a sofficità.

Ancora tiepidi spennellare con gelatina di albicocche riscaldata in modo che diventi fluida.

Se piace spolverare con granella di zucchero.

Per saperne di più sul gruppo “Quelli che non solo dolci” clicca qui.

Se vuoi diventare anche tu un membro del gruppo clicca qui.

Chi è Antonella Audino.

Sono semplicemente un’appassionata di cucina da sempre, sin da bambina, ma solo in questi ultimi anni ho potuto ampliare i miei orizzonti seguendo dei corsi e applicandomi in piccoli studi, perché non può essere sempre passione e basta, e  arriva la voglia e la curiosità di conoscenza.
Sempre da dilettante, in cucina per la famiglia e gli amici, mi piace sorprendere con ricette nuove e belle presentazione dei piatti.
Una piccola soddisfazione per me è anche l’apprezzamento di qualche mio elaborato sul gruppo “Quelli che non solo i dolci” ed in altri, ma senza competizione, giusto per partecipare e condividere belle esperienze, in quello che è il mio hobby e prende parecchio del mio tempo.
Tempo che mi piace trovare tra mille impegni, non ultimo quello di nonna… Infatti nella mia cucina ci scappa anche qualche bel biberon… E che soddisfazione!!!

Potete trovare Antonella nel suo blog Dolci Merende & Dintorni.

Altre ricette di Antonella su Ladyblitz:

Cornetti Otto Veli, per una colazione soffice soffice.

Maritozzi Romani alla Crema di Luca Montersino

Antonella audino

Maritozzi Romani alla Crema di Luca Montersino