Don, la vera Pizza Fritta Napoletana a Roma

Pubblicato il 7 marzo 2016 10.30 | Ultimo aggiornamento: 8 marzo 2016 01.20

Tags: , ,

 
Don, la vera Pizza Fritta Napoletana a Roma

Roma – Don, la vera Pizza Fritta Napoletana a Roma.

(di Manuela Lara Lantermino)

Don ovvero un angolo della vera Napoli nel cuore di Trastevere…

Con Don approda a Roma uno dei classici dello street food partenopeo: la vera pizza fritta napoletana.

Vista come la “sorella povera della pizza al forno”, la pizza fritta è una delle tante testimonianze della creatività del popolo napoletano di fronte a periodi di crisi.
E’ un prodotto antico di Napoli tornato in auge nel dopoguerra, quando la città era priva di tutto, dal forno a legna, alla mozzarella, al pomodoro,  la “pizza fritta”, definita anche “pizza del popolo”, veniva venduta per le strade dalle donne, per arrotondare l’economia familiare.

Come dimenticare un capolavoro quale “L’oro di Napoli” per la regia di Vittorio De Sica, dove nell’episodio “Pizze a Credito”, una stupenda Sophia Loren, moglie infedele, prepara le famose pizze fritte? Chi vedendo quelle scene non ne ha sentito il profumo o avuto l’acquolina in bocca?

Ora, in una suggestiva stradina di Trastevere, quel profumo lo si può sentire veramente e si possono gustare delle strepitose pizze fritte che ho avuto il piacere di provare.
Non più ovviamente povere come quelle del dopoguerra, ma arricchite da condimenti da vero gourmet.

La pizza fritta è indubbiamente una delle espressioni più golose della gastronomia partenopea, purtroppo la frittura viene spesso demonizzata, ma se la qualità degli ingredienti è elevata e la tecnica di cottura corretta, come la temperatura costante intorno ai 160°, l’olio giusto (da Don si usa solo quello di arachidi di qualità, il più indicato per friggere) e l’alimento è completamente immerso nell’olio, la frittura allora non è affatto dannosa per l’organismo, come si potrebbe pensare, mantenendo addirittura intatte le proprietà dei cibi che risultano ancora più digeribili.
E le pizze di Don sono davvero leggere e digeribili…

L’impasto della pizza fritta Don, sia nella composizione che nella lavorazione, viene realizzato nel pieno rispetto della tradizione con farine Caputo di prima scelta e lievita naturalmente dalle 17 alle 24 ore. Per i ripieni vengono impiegate solo materie prime di altissima qualità, e ad ogni pizza è stato associato il nome di un quartiere famoso di Napoli.

Sette le varianti principali, ma credetemi e veramente difficile consigliarvene una perché sono davvero tutte buonissime, eccole:
la Spaccanapoli (ricotta di pecora Romana DOP, cicoli di maiale, provola, pomodoro San Marzano DOP, basilico, pepe), la Posillipo (Ricotta di pecora Romana DOP, salame napoletano, provola, pomodoro San Marzano DOP), la Toledo (ricotta di pecora Romana DOP, prosciutto cotto, provola, pomodoro San Marzano DOP), la Vomero (scarola saltata in padella con olive nere di Gaeta, capperi, uvetta e pinoli, provola), la Chiaia (salsiccia di maiale, friarielli saltati in padella, provola), la Vesuvio (pomodoro San Marzano DOP, mozzarella di bufala campana DOP, basilico, pepe)e la Capodimonte(salsiccia di maiale, funghi champignon, mozzarella affumicata di bufala campana DOP, pepe).

Ci sono inoltre le pizze fuori menù, davvero deliziose, come la Bianca, la Fresca, la Montanara e O “Miracol e San Gennaro” tutte da provare e per finire in bellezza delle golosissime, soffici  e zuccherose graffe.

Due i formati per un prezzo assolutamente trasparente: il Sorriso da 100 gr ad un costo che varia da 4  a 4,50 euro e il formato Oro di Napoli da 200 gr che varia da 6 a 6,50 euro.

L’atmosfera del Don è molto piacevole, un bel localino, tutto bianco con le grandi friggitrici a vista, un lungo bancone con alti seggioloni, luminoso e arioso, dove non si avverte minimamente l’odore di fritto… Simpatici e davvero cordiali i maestri pizzaioli Maurizio Iannicelli ed Enrico Silanus.

Inoltre potrete trovare un “corner” per la vendita di ottimi prodotti campani.

Insomma una bella idea imprenditoriale, dove si fa una sola cosa ma la si fa in modo eccellente… Un luogo dove fermarsi assolutamente per gustare qualcosa di veramente delizioso e sentirsi all’ombra del Vesuvio nel cuore di Roma.


Don, vera pizza fritta napoletana
Via San Francesco a Ripa 103
Roma.
Tel 06 581 1796.

Orari di apertura: dal lunedì al sabato dalle 11.30 alle 23.00
(con la bella stagione, saranno prolungati per accontentare anche i nottambuli)

Sito web

Immagine 1 di 19
  • Don, la vera Pizza Fritta Napoletana a Roma
  • Graffe
  • Il proprietario con i Maestri Pizzaioli
Immagine 1 di 19

 

Link a Lady Kitchen