Crostata con mele spadellate e confettura di albicocche

Pubblicato il 21 febbraio 2016 05.00 | Ultimo aggiornamento: 21 febbraio 2016 01.43

Tags: , ,

 
Crostata con mele spadellate e confettura di albicocche

Roma – Crostata con mele spadellate e confettura di albicocche.

Mele, uvetta, pinoli, cannella, calvados… Questi sono solo alcuni ingredienti della squisita crostata invernale che oggi vi proponiamo. Ce la consiglia Ilaria Gai, ecco la sua ricetta.

Tempo di realizzazione.
1 ora e 30.

Ingredienti per 8 porzioni (teglia 36 x 12 ).

Per la frolla.
250 g burro morbido.
415 g di farina 00.
65 g di tuorli.
170 gr di zucchero a velo.
1/2 bacca di vaniglia.
buccia di mezzo limone.
un pizzico di sale.

procedimento.
Nella ciotola della planetaria con la foglia miscelare farina, zucchero a velo, vaniglia e sale. Unire il burro tagliato a tocchetti e creare un composto sabbioso. Aggiungere quindi i tuorli e impastare fino ad ottenere un impasto omogeneo e liscio, quindi stendere su pellicola, richiudere e mettere in frigorifero a riposare almeno mezz’ora.

per le mele spadellate.
400 g di mele ( golden o renette) a tocchetti.
30 g di zucchero semolato.
10 g di burro.
25 g di calvados o rum.
cannella q.b.
10 gr di pinoli.
30 gr di uvetta.

procedimento.
Mettere in ammollo l’uvetta in acqua tiepida.
In una padella antiaderente mettere lo zucchero e farlo sciogliere. aggiungere il burro e poi le mele a tocchetti. Sfumare con il rum o il calvados. Dopo circa 5 minuti spegnere il fuoco e aggiungere la cannella i pinoli e l’uvetta scolata e asciugata.
Lasciare raffreddare bene.

montaggio.
Stendere la frolla dello spessore di circa 1 cm scarso e posizionarla nello stampo facendola ben aderire e bucherellandola con una forchetta.
Coprirla con un leggero strato di confettura ( io la passo al minipimer affinché non ci siano grumi) e posizionare sopra il composto di mele spadellate.
Infornare in forno già caldo a 190°C per 30 minuti, i primi 15 posizionandola a metà altezza e gli ultimi 15 con il cielo più alto del suolo (cioè più in basso) affinché si cuocia bene il fondo della crostata.
A fine cottura quando sarà ben fredda sformarla e lucidarla con gelatina neutra o come ho fatto io scaldando con un pochino di acqua la confettura rimanente.

.

In collaborazione con il Gruppo Facebook  “Quelli che non solo dolci”

Per saperne di più sul gruppo “Quelli che non solo dolci” clicca qui.

Se vuoi diventare anche tu un membro del gruppo clicca qui.

.

Chi è Ilaria Gai.

Ilaria 40 anni. Vivo da sempre a Chiavari (GE) e senza il mare non potrei vivere. Moglie e mamma di 2 splendide bambine di 8 e 4 anni. Per il momento la mia vita è dedicata interamente alla mia famiglia. Mi piace cucinare un po’ di tutto ma in particolare i dolci mi danno più soddisfazione, anche se ci vuole più tempo, pazienza e precisione.

Crostata con mele spadellate e confettura di albicocche

Ilaria Gai

Crostata con mele spadellate e confettura di albicocche