Bignè salati al Parmigiano senza glutine

Pubblicato il 5 marzo 2016 05.00 | Ultimo aggiornamento: 4 marzo 2016 16.11

Tags: , ,

 
Bignè salati al Parmigiano (senza glutine)

Roma – Bignè salati al Parmigiano (senza glutine).

Ormai sono svariate le farine e i prodotti gluten free in commercio che permettono di preparare tante golosità anche per chi soffre di questa intolleranza.

Katiuscia Niutta nel suo blog Celiachia e Fantasia ci propone tante soluzioni in questo senso, oggi ci presenta questi favolosi Bignè salati al Parmigiano.

Tempo di realizzazione.
1 ora.

Ingredienti per circa 16 bignè.

per la pasta choux.
100 g di acqua.
75 g di riso finissima Nutrifree.
15 g di fecola di patate.
40 g di burro.
2 uova.
un pizzico di sale e uno di zucchero.
parmigiano q.b. per lo spolvero.

Procedimento.
Mettete sul fuoco un pentolino con l’acqua ed il pizzico di sale, fateci sciogliere il burro, poi quando arriva ad ebollizione, mettete in una sola volta le farine setacciate.
Girate e amalgamate bene per circa 2 minuti, quando il composto diventerà una palla e il fondo inizierà a friggere, spegnete e trasferitelo in una ciotola o nella planetaria nella quale lo farete intiepidire.
Sbattete le uova in una ciotola e versatele, a filo, poco alla volta, al composto, mentre la planetaria è in funzione con accessorio a K (oppure con un cucchiaio se si è versato nella ciotola).
Finita questa procedura il composto risulterà cremoso ma sodo. Mettetelo in una tasca da pasticcere, create dei bignè, sopra una una leccarda ricoperta da carta forno, avendo l’accortezza di lasciarli distanziati l’uno dall’altro poiché in cottura cresceranno.

Spolverateli con parmigiano e cuocete a forno già caldo a 230°C per 15 minuti, dopodiché abbassate la temperatura a 190°C per altri 10 minuti.
Fateli freddare e riempiteli.

Ingredienti per il ripieno.
300 g mascarpone.
15 g pomodori secchi.
6 cucchiai di parmigiano.
3 cucchiai di latte.

Procedimento.
Tagliate a pezzettini i pomodori e metteteli in una ciotola con il mascarpone, il latte e parmigiano, iniziate a lavorare e amalgamare il tutto. Tenete da parte fino al momento di riempire i bignè.

Il Sommelier consiglia.

Già il nome della ricetta la dice lunga sulla predominanza di questo cibo. E’ chiaro che per l’abbinamento avremo bisogno di un vino che stemperi la sapidità per farci ben degustare questi bignè, in maniera da conservare una bocca ben equilibrata.
A tale proposito avremo bisogno  di buoni Chardonnay del sud (Puglia o Sicilia) sufficientemente acidi ma di una adeguata morbidezza, oppure di Vini Siciliani (Inzolia o Grillo) anch’essi acidi e morbidi ma leggermente più aromatici, che ben si sposano con questo piatto.

.

In collaborazione con il Gruppo Facebook “Quelli che non solo dolci” e il Sommelier FIS Paolo Carlorecchio (Sommelier del Quirinale dai primi anni 80′ fino al 2010, candidato all’Oscar del Vino nel 2009 come miglior sommelier dell’anno)

Per saperne di più sul gruppo “Quelli che non solo dolci” clicca qui.

Se vuoi diventare anche tu un membro del gruppo clicca qui.

.

Chi è Katiuscia Niutta.

Ho scoperto la celiachia circa 4 anni fa e, all’inizio, come penso sia successo a tutti, mi sono sentita un po’ disorientata. Poi, grazie anche alla mia testardaggine, ho cominciato a sperimentare in cucina, utilizzando prodotti che prima mai avrei pensato di inserire come elementi fissi della mia alimentazione! I risultati soddisfacenti mi hanno stimolato a tal punto da spingermi a ricercare e sperimentare ulteriormente, fino a pensare di poter condividere i miei successi culinari con gli altri. È così che sono diventata blogger…
Quando decido di chiudermi in cucina, per provare a realizzare qualcosa di nuovo, vuol dire che prima ho riflettuto attentamente per un numero di giorni proporzionale alla difficoltà di ciò che intendo realizzare. Se, poi, ciò che ho ottenuto non mi soddisfa, cerco di capire in cosa ho sbagliato: torno in stand by riflessivo per altri giorni, ripenso mentalmente a tutto il procedimento, dopodiché ritento. E così avanti fino a quando non raggiungo il risultato che desidero.
Per mia fortuna posso dire di conoscere bene le varie farine, la loro resa e reazione ed ho una buona competenza nelle tecniche di pasticceria e panificazione. Questo mi è di grande aiuto per capire da dove partire per ottenere il migliore dei risultati.

Ecco altre ricette di Katiuscia presenti su Ladyblitz:

Rotolo salato senza glutine
Pandoro senza glutine
Casetta di spezie senza glutine
Pandorini ai pomodori senza glutine
Gnocchi di granosaraceno senza glutine
Schiacciata Fiorentina senza glutine

Potete trovare Katiuscia nel suo blog  Celiachia e Fantasia

Bignè salati

Katiuscia Niutta