Fabio Riondino, morto chef de “La Prova del Cuoco”

Pubblicato il 9 dicembre 2015 10.42 | Ultimo aggiornamento: 9 dicembre 2015 10.42

Tags: ,

di Redazione Ladyblitz
 
Fabio Riondino, morto chef de "La Prova del Cuoco"

R OMA – E’ morto il giovane chef Fabio Riondino. Il cuoco de “La prova del cuoco” è deceduto in un incidente stradale in Africa. Riondino è stato uno dei protagonisti dell’edizione del 2013: si è spento a 44 anni. Il pullman sul quale viaggiava, in Botswana, dove si trovava in vacanza insieme a sua figlia e a sua moglie, è stato travolto da un treno in corsa ed è morto sul colpo.

Secondo la ricostruzione fatta, sembrerebbe che il passaggio a livello non fosse custodito. Attualmente lo chef viveva in Abruzzo, a Scanno, dove lavorava nel ristorante gestito dai suoi genitori e dove aveva appreso le nozioni basilari della cucina, prima di affermarsi a livello internazionale.

La sua carriera era proseguita infatti anche fuori dai confini nazionali. Era anche direttore generale del “World Italian Chef” in Qatar. La sua passione per i viaggi lo portava spesso in tutto il mondo. All’Africa dedicava anche progetti umanitari.

Gli ultimi post sulla sua pagina Facebook erano stati dedicati al ricordo di Pino Daniele e di uno sciatore del suo paese, Scanno. Un “triste presagio” scrivono gli amici di Riondino sopraffatti dal dolore per la sua improvvisa scomparsa. Anche Antonella Clerici nella sua pagina Facebook ha voluto ricordare lo chef.