Al Bano-Romina: Ylenia Carrisi, la svolta sulla scomparsa

Pubblicato il 17 novembre 2015 13.04 | Ultimo aggiornamento: 17 novembre 2015 13.04

Tags: ,

di Redazione Ladyblitz
 
Ylenia Carrisi, "Chi l'ha visto?": la verità su figlia Albano

R OMA – Potrebbe essere la svolta sul caso di Ylenia Carrisi, la figlia di Al Bano e Romina Power scomparsa nel nulla il 31 dicembre del 1994 a New Orleans, negli Usa. Per anni le ricerche sono andate avanti, ma invano, e la scomparsa di Ylenia, tanto amata dai genitori, ha contribuito a far terminare il bellissimo rapporto tra Carrisi e l’ex moglie Romina Power.

A mettere la parola “fine” in calce a questa triste ci aveva pensato il cantante di Cellino San Marco presentando (a dicembre 2014) istanza al tribunale di Brindisi per chiedere la dichiarazione della presunta morte della figlia. Adesso la nuova speranza di verità arriva dagli Stati Uniti grazie alla dichiarazione di Keith Hunter Jesperson, un camionista che nel 1996 confessò di avere ucciso una giovane di nome Suzanne, il nome che la figlia della coppia di cantanti aveva scelto di usare durante il suo viaggio negli States.

Le indagini dello sceriffo e del perito sono arrivate alla figlia di Al Bano e Romina. Per questo motivo, pochi giorni fa i carabinieri di Cellino San Marco sono andati a casa Carrisi e hanno prelevato campioni di dna da tutti i componenti della famiglia. Un altro reperto arriverà allo sceriffo di Palm Beach da New York, dove al momento si trova Romina Power. I campioni saranno trasmessi al Ris di Roma per la creazione dei profili: a quel punto sarà solo una questione di tempo per un caso che dura da troppo.