“Uomini”. E poi non si sanno comprare nemmeno le mutande