Simona Ventura “zocc…”: Clemente Russo fuori dal GF Vip?

Pubblicato il 3 ottobre 2016 12.35 | Ultimo aggiornamento: 3 ottobre 2016 12.35

Tags: ,

 

R OMA – Simona Ventura “zocc…”: Clemente Russo fuori dal GF Vip? Noi di Ladyblitz lo scriviamo chiaro e tondo: quello che sta accadendo in queste ore dentro alla casa del GF Vip è disgustoso. L’episodio più abietto di una delle edizioni più tristi del Grande Fratello si è consumato nelle scorse ore, quando durante una “chiacchierata” notturna Stefano Bettarini e Clemente Russo si sono trastullati in frasi degne del Medio Evo. Tanto da causare (giustamente) un vero terremoto in Mediaset al punto che è intervenuto il Governo per chiedere spiegazioni. Ma andiamo con ordine. Durante la chiacchierata con Clemente Russo, Stefano Bettarini (ex marito di Simona Ventura) ha raccontato di aver tradito l’allora moglie .più volte, facendo nomi e cognomi delle sue amanti, per poi raccontare che la Ventura stessa lo tradiva con Giorgio Gori (marito di Cristina Parodi e ora sindaco di Bergamo). Si legge su Novella 2000:

“E su questa confessione è intervenuto il pugile Clemente Russo, definendo la conduttrice una «zocc***» e affermando che se Bettarini l’avesse scoperta con un altro «l’avrebbe dovuta ammazzare». Accuse gravissime che hanno scatenato le reazioni del Governo, del Codacos e di Simona Ventura”.

E infatti, il ministro della Giustizia Andrea Orlando ha chiesto al Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria di valutare, con verifiche del servizio ispettivo:

“La conformità allo statuto deontologico del Corpo e la compatibilità con le istanze di tutela dell’immagine dell’Amministrazione penitenziaria dei recenti comportamenti del dipendente Clemente Russo, atleta in forza al gruppo sportivo delle Fiamme Azzurre, con particolare riferimento ad espressioni ingiuriose e rivelatrici di misoginia e omofobia”. Non solo: il Guardasigilli ha chiesto anche di conoscere “il giudizio del Dap sulle condotte di partecipazione del predetto alla trasmissione televisiva Grande fratello VIP”.

Il CODACONS non è rimasto a guardare ed è intervenuto con una richiesta molto dura. Il presidente Carlo Rienzi ha fatto sapere attraverso una nota:

«È inaccettabile che in un paese dove ogni giorno ci si indigna per atti di violenza sulle donne e per gravi episodi omofobici, possano andare in onda trasmissioni nelle quali emerge sessismo, maschilismo e omofobia – in riferimento alle frasi di Stefano Bettarini e di Clemente Russo (anche le precedenti affermazioni sui gay) – Il «Grande fratello Vip» è altamente diseducativo, perché la messa in onda in diretta di affermazioni offensive per la figura delle donne e per gli omossessuali, senza alcun contraddittorio o censura, lancia messaggi pericolosissimi ai più giovani, che come noto emulano i comportamenti dei personaggi famosi visti in tv».

Infine, la reazione di Simona Ventura che ha dato immediatamente incarico al suo avvocato di agire per vie legali per tutelare i propri diritti e quelli dei suoi figli. Si legge in una nota:

«Calpestati dalle dichiarazioni gravemente offensive rilasciate da due concorrenti del Grande Fratello Vip, evidentemente espressione del loro pensiero sul ruolo della donna e sulla famiglia».