Silvia Toffanin, maternità surrogata? “Contenta che in Italia…”

Pubblicato il 14 aprile 2016 12.31 | Ultimo aggiornamento: 14 aprile 2016 12.31

Tags:

 
Silvia Toffanin, maternità surrogata? "Contenta che in Italia..."

Silvia Toffanin parla della maternità surrogata nel corso di un’intervista con il settimanale Grazia. Queste le parole della conduttrice di Verissimo:

Continuo ad avere molte perplessità sulla maternità surrogata e sono contenta che in Italia non sia consentita. Chi ha avuto un bambino in pancia, sa che staccarsi da lui emotivamente è praticamente impossibile. Alcune donne sono costrette a farlo per gravi problemi economici, lungi da me giudicarle, ma io non lo riesco ad accettare”.

La giornalista parla anche del suo rapporto con il compagno Pier Silvio Berlusconi, padre dei suoi due figli, Lorenzo Mattia Berlusconi (nato il 10 giugno 2010) e Sofia Valentina Berlusconi (nata il 10 settembre 2015). Lui è spesso via per lavoro, ma questo non sembra essere un problema per lei:

“Sentirne la mancanza e non vedere l’ora di riabbracciarlo è un sentimento importante che mi fa star bene: tiene vivo il nostro amore”.

Silvia Toffanin confessa di non essere un’amante della vita mondana. Ha infatti deciso di vivere in Liguria e non a Milano, dove si reca per condurre Verissimo, programma che va in onda il sabato pomeriggio.

Le feste? “Non mi mancano affatto e, in confidenza, le confesso che non le ho mai amate. In realtà sto bene a casa. Preferisco godermi la mia famiglia, passare del tempo con i miei figli e il mio compagno. E poi Verissimo per me è già una festa: lì mi vesto, mi trucco, incontro tante persone. È il mio lavoro ma è anche un modo per rompere la routine”. Va a letto presto? “Dipende. In realtà sono una grande fan delle serie tv americane e guardo anche cinque episodi a sera. Insomma, a volte mi addormento alle tre del mattino. Le mie preferite? The Hundred Code, Stalker e Mr robot. Speriamo che gli attori vengano in Italia, così li invito alla mia trasmissione”.