Selena Gomez, quando tornerà a cantare? Parla il medico

Pubblicato il 6 settembre 2016 11.13 | Ultimo aggiornamento: 6 settembre 2016 11.13

Tags:

 
Selena Gomez, non solo Justin: ecco chi ha una cotta per lei!

L OS ANGELES – Selena Gomez, quando tornerà a cantare? Il sito Hollywoodlife si interroga sul futuro più prossimo della popstar, che ha recentemente annunciato il ritiro dalle scene in pieno tour mondiale. La cantante ha detto di essere di nuovo affetta da Lupus, la malattia che l’aveva colpita qualche anno fa. Il sito americano ha chiesto il parere di un medico, che ha spiegato: “Selena Gomez, 23 anni, può tornare in tour ma dipende dalla gravità del suo lupus”, spiega Dr. Bruce Lee, M.D. “Il lupus va e viene”, continua, specificando che la patologia alterna fasi di infiammazione e fasi di diminuzione.

“Allora, quello che deve fare è seguire gli ordini del suo medico e prendere i farmaci, come richiesto”, ha continuato il dottor Lee. “Selena ha bisogno di aiuto per ridurre l’ansia, attacchi di panico e depressione. Sarebbe dovuta andare sotto cura di un terapeuta e uno psichiatra per aiutare e gestire questi problemi. Dovrebbe avere uno stile di vita sano, ottenendo sufficiente riposo, esercizio fisico, yoga, e una buona dieta. Avrebbe potuto anche prendere antidepressivi come Zoloft e Prestiq”. L’esperto ricorda inoltre che la malattia necessita di cure farmacologiche che non vanno tralasciate. Forse Selena Gomez, per via della sua vita frenetica e del suo lavoro, che la porta da una parte all’altra del globo, potrebbe non essere stata attenta alla sua salute? Insomma, finché non recupererà la sua salute, difficilmente la rivedremo sul palco.

C’è tuttavia chi ritiene che i problemi di Selena Gomez non siano legati al lupus. Secondo quanto riportato dal sito Inquisitr, la cantante texana non avrebbe deciso di annullare il suo tour per problemi legati alla malattia di cui è stata affetta in passato, ma per abuso di farmaci. Sarebbe intervenuta anche la sua famiglia per aiutarla dopo essersi accorta che qualcosa in lei non andava. Una fonte ha riferito a Radar Online che l’hanno raggiunta a Auckland, in Nuova Zelanda, per aiutarla. Sempre la stessa fonte ha parlato di abuso di farmaci Lunesta, Ambien, Klonopin e Xanax, che l’avrebbero portata dunque ad avere una sorta di crollo. Il tutto all’insaputa della mamma e del patrigno della cantante.