Michelle Hunziker su Fb: “Sono in pericolo”. Ecco la sua paura

Pubblicato il 22 luglio 2016 10.07 | Ultimo aggiornamento: 22 luglio 2016 10.09

Tags: ,

 
Michelle Hunziker, quarto figlio? "Celeste vuoi un fratellino?"

R OMA – Michelle Hunziker su Facebook ha scritto un post che ha fatto davvero emozionare i suoi fan. La conduttrice di Striscia la Notizia rivela ai follower la sua paura più grande e lo fa con un post drammatico condiviso sul social. “In questo momento di grande dolore collettivo, in cui ci rendiamo conto che il valore della vita stessa per molti soggetti si è nettamente annullata, dobbiamo proteggerci e proteggere le nostre famiglie”. Michelle parla scossa dagli ultimi attentati. Non è però solo il terrorismo a spaventarla, ma anche stupri e femminicidi, sempre più spesso alla ribalta delle cronache.

“Come facciamo a difenderci? – si chiede la showgirl – Questa è la domanda che attanaglia milioni di persone e anche me. Penso che sia fondamentale essere estremamente concentrati quando usciamo di casa. Se sei donna, meglio se esci accompagnata . Se hai figlie femmine che giustamente desiderano uscire la sera, devono uscire in gruppo e bisogna sensibilizzarle fortemente sul fatto che se bevono o si drogano si espongono ad un enorme pericolo di vita in tutti i sensi la stessa cosa vale ovviamente anche per i maschi) Secondo me per ora bisogna pensare che fuori ormai è come essere in una giungla o peggio, per cui ben venga il timore e il senso di massima allerta, piuttosto che la spavalderia e la superficialità e fare finta che non sia successo niente. Può costare la vita”.

E conclude con un consiglio:

Tuteliamoci il più possibile. Stiamo lontani dalla violenza in generale,sempre. Cerchiamo nelle piccole cose che la vita ci regala, la grande Gioia. Il sorriso dei nostri bambini, l’abbraccio d’amore di un marito, di un fratello, le cene tra amici nelle nostre case, i bimbi che giocano nei cortili felici nelle sere d’estate che possono stare in piedi fino a tardi, i tramonti e i cieli stellati, cerchiamo l’armonia nelle cose”.