Katy Perry regina di Twitter con 80 milioni di fan

Pubblicato il 7 gennaio 2016 17.53 | Ultimo aggiornamento: 7 gennaio 2016 17.53

Tags:

 
Katy Perry "Everyday is a holiday" per collezione natalizia H&M

L OS ANGELES – Non c’è Bieber o Taylor Swift che tenga: la regina di Twitter è la 31enne Katy Perry. La cantante ha creato il suo account sul social nel 2009 è stata incoronata regina del network dopo essere diventata la prima persona a raggiungere quota 80 milioni di follower.

Nella classifica è tallonata dalla popstar canadese Justin Bieber con i suoi 73 milioni di “seguaci”, mentre in terza posizione si piazza la collega Taylor Swift con 69 milioni di followers. Una delle ragioni del successo di Katy è il fatto che è lei a scrivere quasi tutti i post che compaiono sulla sua pagina come ha confermato in una recente intervista: “Direi che il 90% dei miei post nasce da stati d’animo del momento, da cose che mi vengono in mente e penso che sia facilmente intuibile dal fatto che spesso ci sono anche molti errori di battitura. Sono cose che spesso riguardano la mia vita personale. Mentre solo l’altro 5% è legato al mondo del lavoro, nel tentativo di tenere informate le persone sul mio prossimo show o su qualche altra novità”.

Katy Perry ha battuto la regina delle vendite Tayor Swift anche nella classifica di Forbes delle donne che guadagnano di più nella musica. La cantante trentunenne ha guadagnato 135 milioni di dollari (poco più di 124 milioni di euro) nell’ultimo anno grazie al tour “Prismatic” in tutto il mondo e endorsements da parte di aziende di bellezza come Coty e CoverGirl.

Secondo la classifica stilata da Forbes, Taylor Swift con i suoi 25 anni si piazza al secondo posto, con una stima di 80 milioni di dollari (quasi 74 milioni di euro) nonostante gli 8,6 milioni di vendite a livello mondiale per il suo album “1989” che dà il nome anche al tour mondiale. L’ultimo album di Katy Perry, “Prism”, ha venduto quasi la metà, quattro milioni di copie in tutto il mondo dalla sua uscita nel 2013, ma la cantante ha trascorso in tour la maggior parte dell’anno.