Kate Middleton e Harry i più amati: tutte le tenere FOTO insieme

Pubblicato il 15 giugno 2016 13.14 | Ultimo aggiornamento: 15 giugno 2016 13.15

Tags: ,

 
Kate Middleton, cognato Harry innamorato di Margot Robbie?

L ONDRA – Kate Middleton e Harry i più amati: tutte le tenere FOTO insieme. Lei è la moglie di William, lui il fratello. Entrambi sono entrati nel cuore del popolo inglese, Kate per la sua innata grazia ed eleganza ed Harry per essere l’elemento “atipico” della famiglia reale inglese, allergico da sempre alle etichette e alle formalità. Di certo c’è che Kate e Harry formano davvero una bella “coppia” e non poche volte sono stati pizzicati dai fotografi in momenti di ilarità reciproca. Segno che tra la Duchessa e il cognato vi sia un ottimo rapporto e un feeling eccellente. Sarà che entrambi caratterizzano la spontaneità e sono entrati nell’immaginario collettivo degli inglesi come le figure reali che riescono a rompere lo scalino tra i “comuni mortali” e la nobiltà, sarà che entrambi hanno un sorriso da togliere in fiato, Kate e Harry agli inglesi piacciono da matti e sono probabilmente due delle figure più amate di casa Windsor.

Kate Middleton, si sa, non ha bisogno di presentazioni. Da quando nel 2011 ha sposato il principe William ha avuto una escalation di popolarità ed è entrata con grazia ed eleganza nei cuori del popolo inglese. Henry del Galles, assai noto col diminutivo Harry,è il fratello minore di William e nipote della Regina Elisabetta ed è quinto in linea di successione al trono del Regno Unito e dei reami del Commonwealth. Ricopre il grado di capitano nel reggimento dell’Household Cavalry (Blues and Royals) dell’esercito britannico e proprio per questo il suo incontro con i veterani della guerra in Normandia era molto atteso. Harry è conosciuto come il membro ribelle della famiglia reale britannica a causa dei suoi atteggiamenti poco ortodossi e scandalosi soprattutto da adolescente e dei numerosi flirtamorosi, anche se questa immagine è stata ampiamente corretta, negli ultimi tempi, dalla sua tenace volontà di servire in armi il suo paese, opportunità concessagli in Afghanistan fra il 2007 e il 2008 fino a quando la fuga della notizia della sua presenza in teatro di guerra ha imposto il suo rientro in patria per ragioni di sicurezza sua e dei suoi commilitoni.