Justin Bieber, Sahara Ray sorprende tutti al mare: quella foto…

Pubblicato il 4 agosto 2016 13.48 | Ultimo aggiornamento: 4 agosto 2016 13.48

Tags:

 

L OS ANGELES – Justin Bieber, Sahara Ray sorprende tutti al mare: quella foto… C’è chi dice che tra i due ci sia molto di più di una semplice amicizia e che i due abbiano scelto di fare una vacanza insieme alle Hawaii non a caso. Ma per ora tra Justin Bieber e Sahara Ray pare non esserci nulla, nessuna relazione almeno stand ai loro commenti ufficiali. Quello che invece c’è di certo sono le foto della vacanza, postate da entrambi e dai loro amici sui social. E in particolare c’è una foto che ha fatto scandalo, quella di Sahara Ray in topless.

Nella foto condivisa lo scorso mercoledì infatti, Sahara ha in parte esposto il suo seno mentre posa all’aperto vicino ad una idilliaca cascata. Questa settimana Justin Bieber ha poi condiviso anche un video Instagram di Sahara mentre si rilassa in piscina, da qui scatenando le voci di una possibile storia d’amore in vacanza.

Nel frattempo proseguono i momenti di imbarazzo per Justin Bieber. Una giovane ragazza ha pensato di sostare ben 23 ore davanti alla villa del cantante canadese, in California. Perché? Voleva rendere il suo 18esimo compleanno speciale, incontrando la star preferita. Una vera prova d’amore. A nulla è servito l’intervento delle guardie del corpo del cantante e della polizia, perché la giovane si trovava in una strada pubblica di Burbank. Dunque, nessuno poteva costringerla ad andarsene, E così è stato, è rimasta. Come si legge su GossipBlog

“Tutto è bene quel che finisce bene, però, perché a detta di TMZ lo stesso Bieber, allertato della situazione, avrebbe accettato di incontrare la ragazzina, per oltre 12 ore rimasta al suo posto. Niente selfie ricordo per lei visto il divieto assoluto imposto dalla popstar ma un abbraccio e un incontro da portare nel cuore per chissà quanto tempo”.

 

Justin Bieber, Sahara Ray sorprende tutti al mare: quella foto...

Justin Bieber, Sahara Ray sorprende tutti al mare: quella foto…