Justin Bieber, che scandalo: “A Parigi ha cantato…” FOTO

Pubblicato il 23 settembre 2016 11.46 | Ultimo aggiornamento: 23 settembre 2016 11.46

Tags:

 
Justin Bieber mostra addominali scolpiti e si tocca...VIDEO

P ARIGI – Justin Bieber, che scandalo: “A Parigi ha cantato…” FOTO. Di nuovo al centro di polemiche il nostro Justin Bieber a cui, a quanto pare, non gliene va liscia una. Questa volta a far discutere i fan del cantante non sono le sue vicende amore ma qualcosa di più serio, visto che ha a che fare con la sua carriera. Ma andiamo con ordine. Il 20 settembre scorso Justin Bieber ha cantato a Parigi per la sua tappa francese del fortunato Porpouse World Tour. In particolare, il cantante ha accolto le sue migliaia di fan alla AccorHotels Arena e, tra Belibers adoranti e fan sfegatati, sarebbe andato tutto liscio se non fosse che in molti di coloro che stavano assistendo allo spettacolo si sono accorti di un particolare che ha generato non poche polemiche: proprio grazie ad una serie di video postati live da alcuni fan che erano presenti al concerto, si nota palesemente che Justin Bieber ha cantato in playback, almeno in quelle canzoni in cui, oltre a cantare, doveva anche ballare insieme al corpo di ballo.

Non è la prima volta che Justin Bieber viene accusato di “mentire” ai suoi fan cantando in playback. Ad aprile scorso durante il concerto a Kansas City è nata la stessa polemica dopo che Justin, scivolando sul palco probabilmente a causa della pioggia artificiale della coreografia, è caduto rovinosamente, proprio mentre cantava “Sorry”. Ma in quell’occasione il cantante non ha comunque perso una nota e ha continuato nella sua performance. I maligni hanno detto che ha potuto continuare solo perché, in realtà, stava cantando in playback.

Intanto, proseguono le date del tour mondiale di Justin Bieber che sta avendo molto successo. In questo periodo sta compiendo la parte europea, che concluderà il tour. Ecco tutte le date:

23 settembre 2016 Oslo Norvegia Telenor Arena.
24 settembre 2016 Oslo Norvegia Telenor Arena
26 settembre 2016 Helsinki Finlandia Hartwall Arena
29 settembre 2016 Stoccolma Svezia Tele2 Arena
30 settembre 2016 Stoccolma Svezia Tele2 Arena
2 ottobre 2016 Copenaghen Danimarca Telia Parken
5 ottobre 2016 Anversa Belgio Sportpaleis
6 ottobre 2016 Anversa Belgio Sportpaleis
8 ottobre 2016 Arnhem Paesi Bassi Gelredome
9 ottobre 2016 Arnhem Paesi Bassi Gelredome
11 ottobre 2016 Londra Regno Unito The O2 Arena
12 ottobre 2016 Londra Regno Unito The O2 Arena
14 ottobre 2016 Londra Regno Unito The O2 Arena
15 ottobre 2016 Londra Regno Unito The O2 Arena
17 ottobre 2016 Birmingham Barclaycard Arena
18 ottobre 2016 Birmingham Barclaycard Arena
20 ottobre 2016 Manchester Arena
21 ottobre 2016 Manchester Arena
23 ottobre 2016 Manchester Arena
24 ottobre 2016 Birmingham Genting Arena
26 ottobre 2016 Sheffield Arena
27 ottobre 2016 Glasgow The SSE Hydro
29 ottobre 2016 Glasgow The SSE Hydro
30 ottobre 2016 Glasgow The SSE Hydro
1º novembre 2016 Dublino Irlanda 3Arena
2 novembre 2016 Dublino Irlanda 3Arena
8 novembre 2016 Vienna Austria Wiener Stadthalle
9 novembre 2016 Zagabria Croazia Arena Zagreb
11 novembre 2016 Cracovia Polonia Tauron Arena
12 novembre 2016 Praga Rep. Ceca O2 Arena
14 novembre 2016 Amburgo Germania Barclaycard Arena
16 novembre 2016 Francoforte sul Meno Festhalle
17 novembre 2016 Zurigo Svizzera Hallenstadion
19 novembre 2016 Bologna Italia Unipol Arena
20 novembre 2016 Bologna Italia Unipol Arena
22 novembre 2016 Barcellona Spagna Palau Sant Jordi
23 novembre 2016 Madrid Barclaycard Center
25 novembre 2016 Lisbona Portogallo MEO Arena
28 novembre 2016 Londra Regno Unito The O2 Arena.