Justin Bieber, aggressione a fotografi: si dichiara colpevole e paga la multa

Pubblicato il 8 giugno 2015 17.39 | Ultimo aggiornamento: 8 giugno 2015 12.45

Tags:

di redazione LadyBlitz
 
Justin Bieber, cappello e scarpe blu in giro per Los Angeles FOTO 7

L OS ANGELES – Si è dichiarato colpevole e pagherà la multa: si è concluso così il processo in Canada contro Justin Bieber, accusato di aggressione da due paparazzi canadesi. L’episodio risale a qualche anno fa, quando Bieber guidava in auto inseguito da due paparazzi. Ci sarebbe stato poi un incidente e in seguito un alterco, degenerato in aggressione, tra Bieber e fotografi.

Loro hanno denunciato ma alla fine Bieber ha ammesso solo un’aggressione “leggera”, come spiega il suo avvocato commentando la scelta della corte che

“dimostra il fatto che si sia trattato solo di un incidente e che Justin era stato provocato, il tutto durato meno di un minuto. L’aggressione è stata descritto dal fotografo come il tentativo di Bieber di dare un paio di schiaffi che non hanno neanche raggiunto il bersaglio”.