Harry Styles (One Direction): ecco l’ultimo sfizio del cantante!

Pubblicato il 5 settembre 2016 11.12 | Ultimo aggiornamento: 5 settembre 2016 11.12

Tags:

 
Harry Styles, troppa enfasi per lui in Dunkirk? Ecco chi lo critica

L OS ANGELES – Harry Styles (One Direction): ecco l’ultimo sfizio del cantante! Secondo quanto riportato dal Daily Mail, il cantante ha comprato un lussuoso palazzo a West Hollywood, città appartenente alla contea di Los Angeles in California, nota per ospitare la parte di Sunset Boulevard nota come Sunset Strip, dove sono presenti numerosi locali notturni, ristoranti, boutique, hotel e club rock. Prezzo dell’immobile: 6 milioni euro (per l’esattezza: 6,87). Insomma, la star inglese ha deciso di continuare ad accrescere il suo patrimonio, investendo nel mattone. Anzi, il bel One Direction potrebbe quadruplicarlo, dopo la firma di un contratto discografico da solista da 80 milioni di dollari. Decisamente una cifra esorbitante per Harry, che ha solo 22 anni.  Il sito Hitsdailydouble ha riferito che  la Apple inizialmente aveva offerto $ 25 milioni per un album, proposta che ha costretto la Columbia a presentare un’offerta ancora più forte. A tutto ciò bisogna aggiungere che Harry ha intrapreso anche la carriera di attore, oltre che quella di cantante.

Harry Styles è attualmente impegnato nelle riprese del film Dunkirk, scritto e diretto da Christopher Nolan e ambientato nella seconda guerra mondiale, durante l’evacuazione di Dunkerque. Secondo quanto riportato dal Mirror, il direttore del cast di “Dunkirk” (John Papsidera) ha spiegato:

“Harry era assolutamente perfetto per il ruolo. Come attore è sconosciuto, ma le sue letture lo hanno reso la scelta ovvia. Abbiamo pensato che fosse fresco e interessante, così ha ottenuto la parte”.

Per Papsidera Harry Styles è stato scelto esclusivamente per il suo talento: “Non è stato perché lui è una nota popstar – anzi, questo è più che altro un deterrente perché potrebbe dare il messaggio sbagliato e non vogliamo che qualcuno sia escluso dal film per via di ciò che è”. Poi ancora: “Harry ha veramente dovuto superare questo ostacolo. Ha combattuto duramente per il ruolo e il suo lavoro è stato notevole. Questo ci ha attratto”.