Gigi Hadid accusata di razzismo agli AMA. Voleva essere ironica ma…

Pubblicato il 21 novembre 2016 11.42 | Ultimo aggiornamento: 21 novembre 2016 11.42

Tags:

 
Gigi Hadid accusata di razzismo agli AMA. Voleva essere ironica ma...

L OS ANGELES – Gigi Hadid accusata di razzismo agli American Music Award, uno dei tre principali eventi statunitensi dedicati ai premi musicali, insieme ai Billboard Music Awards ed ai Grammy Awards. La super modella ha fatto il suo debutto in veste di presentatrice. Tutto impeccabile nella sua conduzione tranne un particolare che ha fatto infuriare molti utenti sui social. Come riportato dal Daily Mail, colpa dell sua imitazione della nuova first lady Melania Trump. Gigi ha infatti ironizzato sull’accento non proprio perfetto della moglie del presidente, insistendo sulla pronuncia tipica di chi arriva dai paesi dell’est europa. Eppure qualcuno non ha gradito, accusandola di razzismo sui social. Altri hanno invece considerato ironico il siparietto di Gigi Hadid e per niente offensivo.

“Amo mio marito, il Presidente Barack Obama e le mie figlie, Sasha e Malia” ha detto scherzosamente Gigi Hadid giocando sulle accuse di plagio nei confronti di Michelle Obama da parte proprio della first lady in carica”.

Proprio in questi giorni Melania Trump ha fatto sapere che lei e Barron, il figlio piu’ piccolo di Donald Trump, non si trasferiranno alla Casa Bianca, ma resteranno nell’attuale abitazione di New York per consentire a Barron, 10 anni, di terminare l’anno scolastico. Lo riporta il New York Post citando alcune fonti, secondo le quali Melania andrà alla Casa Bianca ogni volta che sarà necessario ma la sua attenzione sara’ su Barron. Melania e Barron, secondo il New York Post, potrebbero trasferirsi alla Casa Bianca alla fine della scuola, ma la momento nulla è stato definito. Melania è un’ex modella di origine slovena. Nata a Sevnica, nella bassa valle del Sava, la firt lady ha iniziato la sua carriera di indossatrice ancora adolescente. A 18 anni ha iniziato a lavorare a Milano. Melania parla correntemente sloveno, italiano, inglese, francese, tedesco e serbo.