Claudio Baglioni, niente concerto a Torino: cosa è successo

Pubblicato il 22 marzo 2016 15.24 | Ultimo aggiornamento: 22 marzo 2016 15.24

Tags: ,

 
Claudio Baglioni, com'era e com'è FOTO 11

R OMA – Paura per Claudio Baglioni: annullato un concerto. A dare la notizia Gianni Morandi, in tour insieme al cantante romano: “19 marzo. Torino, ore 19 e 30. Sono nel camerino del Palasport. Purtroppo Claudio non sta bene, ha una forte laringite, non riesce a cantare e il nostro concerto è stato rinviato. Peccato per le 10 mila persone che stavano arrivando per sentirci. Forza Claudio, guarisci presto! Ci vediamo a Bologna, martedì! P.S. Il concerto sarà recuperato il 18 aprile“.

Gianni Morandi ha commentato così la cancellazione del secondo concerto (sold out) dei “Capitani Coraggiosi”, in programma al Pala Alpitour.

Claudio Baglioni-Gianni Morandi sono in tour, con tappa finale a Verona il 23/4. Una serie di concerti al di sopra di ogni più rosea aspettativa. 200 mila biglietti venduti, richieste su richieste e una impressionante serie di sold out, ben 25. I due protagonisti della musica italiana, ospiti ieri a L’Arena su Rai1, hanno raccontato con ironia e aneddoti l’amicizia che li lega e che concerto dopo concerto è stata cementata.Annunciata la chiusura di Capitani Coraggiosi Il Tour: il 23 aprile all’Arena di Verona. Il super live tour ha avuto date raddoppiate (Padova, Bari, Rimini, Genova, Mantova, Livorno); triplicate (Firenze, Acireale, Torino e Bologna); quadruplicate (Napoli) e perfino quintuplicate. Al Mediolanum Forum di Milano aggiunta una quinta data, il 9 aprile.

E il doppio cd live è in vetta alle classifiche (“Capitani Coraggiosi. Il live”, Sony Music: 50 brani, per altrettanti successi). 3 ore di spettacolo con il meglio dalla grande musica italiana dagli anni 60 a oggi, eseguita da un super gruppo di 21 polistrumentisti, all’interno di uno spazio scenico innovativo, tecnologico e straordinariamente spettacolare. Partiti lo scorso settembre da Roma, con (12) esauriti all’Arena del Foro Italico – con 100mila presenze – e due serate in diretta tv, Rai1, con un successo di ascolti senza precedenti per la musica dal vivo (10 milioni di spettatori, share oltre il 20%, per un programma vincitore di due prime serate consecutive), i due giganti della musica popolare italiana (più di 100 milioni di dischi venduti) hanno proseguito il giro di concerti sui palcoscenici delle principali città italiane, frantumando un record dopo l’altro: Quasi 200mila biglietti venduti (dopo i 100mila di Roma); a oggi già 25 sold out. Sabato 23 aprile eccezionale gran finale all’Arena di Verona.