Bobo Vieri su Melissa Satta: “La lasciai perchè…”

Pubblicato il 3 dicembre 2015 13.15 | Ultimo aggiornamento: 3 dicembre 2015 13.16

Tags: ,

di Redazione Ladyblitz
 
Bobo Vieri su Melissa Satta: "La lasciai perchè..."

R OMA – “L’ho lasciata e me ne sono andato perchè non ero più innamorato di lei, ma nel mio cuore Melissa avrà sempre un posto speciale”. L’ex calciatore Bobo Vieri, dopo aver raccontato nel suo libro “Chiamatemi Bomber” la sua storia d’amore con Elisabetta Canalis, spiega come mai finì la sua relazione con un’altra velina, Melissa Satta.

Vieri racconta: “Ho detto che Eli è stata il primo grande amore, ma quello che ho provato per Melissa non è stato da meno”. I due sono stati insieme per 5 anni, dal 2006 al 2011 e si erano conosciuti in Sardegna. “Ha saputo starmi accanto come nessuno. Lei si è beccata il Bobo peggiore, sempre incazzato, avvelenato con il mondo per quel maledetto ginocchio che mi ha impedito di giocare e vincere il Mondiale in Germania”.

Sulla Canalis invece Vieri racconta:

“Elisabetta credo di averla esasperata, mi fece anche la fiancata della mia nuova Porsche Cayenne con la chiave. Macchina sfigata, quella: una sera, fuori dall’Hotel Diana a Milano, l’ho consegnata a un parcheggiatore che parcheggiatore non era, e non l’ho mai più vista. Melissa invece l’ho lasciata io. E dire che l’avevo aspettata due anni: aveva diciotto anni quando l’ho conosciuta in Sardegna, mi ci sono messo quando ne aveva venti ed era ormai a Striscia – lo so, sembrava che avessi l’abbonamento alle veline. Era un amore di ragazza, mi ha sopportato negli anni più difficili della mia vita, quelli dopo il 2006, quando ero sempre incazzato per via degli infortuni. Ma alla fine non ero più innamorato: succede. Sono felice che oggi abbiano trovato la serenità con altri, e siano diventate due splendide madri”.

Al momento Bobo Vieri non ha ancora trovato la donna della sua vita: “Sto bene, mi diverto. Non è che non voglia trovare la donna giusta – io una famiglia, e dei figli, li desidero – ma se la cerchi non la trovi. E poi io sono molto difficile, un rompicoglioni”.