Belen Rodriguez si appella alle mamme italiane. Ecco perché…

Pubblicato il 23 ottobre 2015 15.42 | Ultimo aggiornamento: 23 ottobre 2015 15.42

Tags:

di Redazione ladyBlitz
 
Belen Rodriguez si appella alle mamme italiane. Ecco perché...

M ILANO – Belen Rodriguez si appella alle mamme italiane. Il motivo? Il suo bimbo, Santiago, ha il vizio di dormire sotto il tavolo. A rivelarlo è proprio la showgirl attraverso il suo profilo Instagram in cui ha pubblicato una foto del piccolo mentre è accucciato sotto un tavolo della sua casa, accompagnato dal seguente commento: “Mamme aiuto!!!!! Anche a voi succede???….. Ma è normale che questi nani si addormentino sotto i tavoli nel salotto? #lomangio!!!!!!”.

Dando un’occhiata ai commenti lasciati dai fan, sembra proprio che il problema sia piuttosto comune tra i coetanei di Santiago, anche se forse è esagerato chiamarlo “problema”.

“Anche le mie scriccioline facevano così mentre stavano giocando non le sentivo più e si erano addormentate o sotto il tavolo o ai piedi del salotto”, scrive una follower della Rodriguez. “I bimbi più curiosi e intelligenti non vogliono mai andare a letto e quando sono stremati si addormentano ovunque!!”, commenta un’altra.

Belen è nata a in Argentina, a Buenos Aires. Suo padre è Gustavo Rodríguez, che ha origini spagnole e italiane, e Veronica Cozzani de Rodríguez, figlia di immigranti provenienti da La Spezia. Belén ha una sorella minore Cecilia, diventata ormai anche lei famosa in Italia come modella e starlette della tv dopo aver partecipato al reality show l’”Isola dei Famosi” e un fratello, Geremia. Da qualche mese la famiglia si è trasferita a Milano, dove la Belen vive. La showgirl è sposata con Stefano De Martino, conosciuto durante le riprese del talent show Amici di Maria De Filippi. I due si sono sposati il 20 settembre 2013 a Comignago. Il 9 aprile 2013 è nato invece a il primo figlio della coppia, Santiago De Martino. Di seguito la foto pubblicata da Belen.

Immagine 1 di 1
  • Belen Rodriguez si appella alle mamme italiane. Ecco perché...

Immagine 1 di 1