Amy Winehouse è morta senza denti, con la sindrome di Tourette

Pubblicato il 7 gennaio 2016 17.42 | Ultimo aggiornamento: 7 gennaio 2016 17.42

Tags:

 

L ONDRA – Magra, tanto da avere le ossa sporgenti, senza alcuni denti. Sono le ultime immagini di Amy Winehouse rimaste impresse nella mente della sua mamma e di chi l’ha frequentata fino all’ultimo. Si era ridotta così, Amy, poco prima di morire, nel luglio 2011. La madre Janis aggiunge alcuni dettagli finora sconosciuti sulla cantante inglese:

“Sarebbe benissimo potuta essere la malattia di Tourette, visto che a volte strillava ciò che pensava senza motivo. Ma non possiamo saperlo”. “Lei era una bambina speciale, è per questo che era così intelligente. Era così dotata, viveva in un mondo di cui non si sentiva parte, ma la sua è stata una bellissima vita.

Riferendosi ai suoi istinti auto-distruttivi, la madre ha scritto :”Sapevo nel profondo del mio cuore che Amy era un angelo e un diavolo uniti in un’unica persona.” Crescendo ha cominciato a fare un uso spropositato di qualsiasi tipo di droga, parlandone con la madre in maniera molto aperta. Dopo aver fumato eroina, Amy aveva detto alla madre : “Non fa per me.” Verso la fine della sua vita, Janis ha dovuto vedere Amy buttarsi via, combattendo contro la bulimia, mangiando solo uova strapazzate perché erano più facili da espellere e con un blocco del ciclo di sette anni. Con le ossa sporgenti e senza denti, Amy è morta a causa di un cocktail alcolico nel suo letto il 23 luglio del 2011.