Congelare carne, pesce e verdure: la guida

Pubblicato il 29 ottobre 2015 12.33 | Ultimo aggiornamento: 30 ottobre 2015 13.31

Tags: , ,

di Redazione Ladyblitz
 
Congelare carne, pesce e verdure: la guida

R OMA – Tutti a casa congeliamo qualcosa, in particolare carne o pesce. Il congelatore ha cambiato il modo di vivere la cucina, e non parliamo di alimenti surgelati precotti di produzione industriale, ma della possibilità di conservare a lungo gli alimenti freschi o preparati da noi.

Ma come si congela nel modo giusto? Innanzitutto, occorre tenere a mente che un alimento scongelato non va ricongelato, perché potrebbe sviluppare batteri e sostanze tossiche.

  • – Le fettine di carne vanno divise l’una dall’altra con uno strato di pellicola trasparente, il grandi filoni di pane si possono conservare a fette e via dicendo.
  • – E’ importante che ciò che viene congelato sia pulito (verdure lavate ed asciugate, pesce senza lische e viscere, specialmente se si tratta di pesci grandi).
  • – Ogni alimento deve essere avvolto da uno strato che lo isoli dal ghiaccio del freezer.

Quali sono gli alimenti che si possono congelare? Quasi tutti, freschi o cotti, che non abbiano troppa acqua e troppi grassi.

  • – La carne si può congelare, ma preferibilmente privata del grasso; il pesce anche, ma i pesci più magri (es. il merluzzo, l’orata, il branzino fino a 12 mesi) si conservano più a lungo di quelli grassi ma devono essere puliti, squamati, privati delle interiora, e, in caso di pesci grandi, tagliati in tranci.
  • – La verdura fresca si può conservare se non è troppo acquosa, tagliata in pezzi o intera, lavata e sbollentata per qualche minuto, quindi ripassata in acqua gelata e asciugata prima di essere messa nei sacchetti da freezer.