Vuoi vivere in salute? Ecco la frutta che devi mangiare, mese per mese

Pubblicato il 6 luglio 2015 15.49 | Ultimo aggiornamento: 6 luglio 2015 15.49

Tags: ,

di Redazione LadyBlitz
 
Vuoi vivere in salute? Ecco la frutta che devi mangiare, mese per mese

R OMA  – Frutta e verdura sono degli scrigni preziosi per la nostra salute in quanto possiedono una grande quantità di vitamine, sali minerali, fibre e altri nutrienti importanti per il nostro organismo. Tuttavia, per beneficiare al meglio di questi piccoli ma grandi concentrati di benessere, gli esperti raccomandano di preferire sempre frutta e verdura di stagione: questa scelta procura vantaggi non solo economici ma soprattutto nutrizionali visto che acquistare e consumare frutta e verdura di stagione significa alimentarsi in modo corretto e soprattutto sano e naturale.

Le scelte alimentari che compiamo ogni giorno, infatti, hanno un forte impatto sulla salute: molte ricerche scientifiche hanno dimostrato che uno scorretto comportamento alimentare è causa di numerose patologie. Quando andiamo a comprare la frutta l’errore più comunemente commesso è quello di sceglierla in base all’aspetto estetico e alla convenienza economica a discapito spesso della qualità. È bene sapere, però, che gli alimenti sottoposti a processi di coltivazione innaturale o conservazione sono spesso privati di tutto ciò che di benefico e naturale possedevano in principio per rispondere ad una “logica” di mercato che vuole imporre al consumatore “la perfezione estetica” come sinonimo di qualità.

La frutta non di stagione, dunque, è spesso priva di quei nutrienti tanto preziosi al nostro benessere come le fibre, di cui invece sono ricchi i frutti di stagione. Le fibre possiedono numerosi effetti benefici come per esempio le proprietà sazianti e la capacità di limitare l’assorbimento dei grassi a livello intestinale. Non solo, una corretta e costante assunzione di fibra contribuisce a garantire il benessere dell’intestino. Le fibre, però, sono sostanze molto delicate che si degradano facilmente, soprattutto con il passare del tempo. Una mela raccolta a settembre e consumata poco tempo dopo è sicuramente più ricca di fibre e vitamine rispetto alla sua vicina di ramo rimasta in cella frigorifera fino all’inizio dell’estate, quando sarebbe più salutare mangiare, per esempio, nespole appena raccolte.

Se la coltivazione artificiale, poi, è spinta all’eccesso, viene forzata la fisiologia della pianta con conseguenze avvertibili non solo al palato ma, soprattutto, alla composizione del frutto. Per questo motivo è fondamentale scegliere sempre frutta di stagione. La natura è perfettamente sincronizzata per fornirci i nutrienti che ci servono proprio quando sono più necessari. Per fare un esempio, tra i frutti più ricchi di vitamina C ci sono gli agrumi e i kiwi che, non a caso, maturano in inverno quando il rischio raffreddore e malanni stagionali sono dietro l’angolo. Al contrario, i frutti ricchi di betacarotene come le albicocche, le pesche e i meloni maturano in estate, quando alla nostra pelle serve un aiuto in più per produrre la melanina che la difende dai raggi solari.

Come facciamo a sapere quali sono i frutti di stagione? Se per molti frutti è facile intuirne il periodo (come per esempio fragole in primavera, cocomero e pesche in estate e arance in inverno) per alcuni frutti non è così semplice. In nostro aiuto ci sono delle tabelle che dovremmo avere sempre a portata di mano, per scegliere ogni giorno la frutta più adatta a noi… e alla nostra salute! Di seguito la lista completa dei frutti, mese per mese:

Gennaio: arance, banane, cardi, datteri freschi, limoni, mandarini, kiwi, pompelmi
Febbraio: arance, banane, limoni, mandarini, pompelmi, kiwi, pere
Marzo: arance, banane, limoni, mele, pere
Aprile: arance, banane, fragole, limoni, pompelmi
Maggio: arance ovali, banane, ciliegie, fragole, nespole
Giugno: albicocche, amarene, banane, ciliegie, fragole, lamponi, more, mirtilli, nespole, pesche, prugne, ribes
Luglio: albicocche, angurie, ciliegie, fichi, fragole, lamponi, mandorle fresche, meloni, mirtilli, more, pere, pesche, prugne, susine, ribes
Agosto: angurie, banane, fichi, fragole, lamponi, mele, meloni, mirtilli, more, pere, pesche, prugne, ribes, uva
Settembre: banane, fichi, limoni, lamponi, mandorle, mele, melograni, meloni, more, pere, pesche, prugne, uva
Ottobre: ananas, banane, cachi, castagne, limoni, mandorle, melograni,mele, nocciole, noci, pere, uva
Novembre: ananas, arance, mele cotogne, cachi, cedri, kiwi, limoni, mandaranci, mandarini, melograni, mele, nocciole, pompelmi
Dicembre: ananas, arance, cedri, kiwi, limoni, mandarini, mele, nespole, nocciole, pompelmi.

Immagine 1 di 1
  • Vuoi vivere in salute? Ecco la frutta che devi mangiare, mese per mese

Immagine 1 di 1