Regolarità intestinale: l’aiuto che viene dalle fibre