Rughe, scoperto l’enzima che fa invecchiare la pelle

Pubblicato il 27 febbraio 2016 10.00 | Ultimo aggiornamento: 26 febbraio 2016 15.29

Tags:

 
Rughe, scoperto l'enzima che fa invecchiare la pelle

L ONDRA – Un enzima per fermare le rughe: si chiama Complex II ed è un enzima metabolico che si trova nelle cellule epiteliali e che sembra legato all’invecchiamento della pelle. La sua attività, infatti, diminuisce con il passare del tempo, provocando i tipici cedimenti cutanei dell’età.

Questo studio, condotto dai ricercatori dell’università di Newcastle, apre così le porte allo sviluppo di trattamenti anti-età in grado di contrastare questo calo, riattivando l’attività dell’enzima metabolico, chiave per la produzione di energia da parte delle cellule umane.

Spiega il dottor Mark Birch-Machin, professore di dermatologia molecolare all’università di Newcastle e autore dello studio insieme ad Amy Bowman:

“Quando il nostro corpo invecchia, vediamo che le batterie delle nostre cellule si scaricano con un meccanismo noto come riduzione della bioenergia, e aumentano i radicali liberi dannosi per la salute. Questo processo è facilmente visibile sulla nostra pelle: aumentano le rughe e appaiono i primi cedimenti”.

La speranza per il futuro è quella di trovare terapie anti-rughe personalizzate, adattate ai diversi momenti della vita e al tipo di pigmentazione della pelle, con l’ulteriore possibilità di affrontare il processo di invecchiamento altrove nel nostro corpo.

Questo studio, inoltre, potrebbe portare ad una migliore comprensione di come invecchiano altri organi, indicando la strada per lo sviluppo di farmaci contro alcune malattie legate all’età, inclusi i tumori.