Disintossicarsi e bruciare grassi: le 5 bevande miracolose

Pubblicato il 18 maggio 2015 15.58 | Ultimo aggiornamento: 18 maggio 2015 15.58

Tags: , , ,

di Redazione LadyBlitz
 

R OMA – Disintossicarsi e bruciare grassi: le 5 bevande miracolose. Estate, tempo di sole, caldo e… prova costume! È vero l’estate è alle porte e non abbiamo più tanto tempo per correre ai ripari nel caso in cui questo inverno ci siamo lasciati andare ad eccessivi vizietti a tavola. Non per questo però dobbiamo demordere perché riuscire a perdere un paio di chiletti che ci hanno fatto visita negli ultimi mesi è possibile. Per esempio, cominciare a prendere da subito delle buone abitudini alimentari ci permette di arrivare più sgonfi alla prova costume. In natura esistono diversi alimenti che ci aiutano a sgonfiarci e a disintossicarci. È possibile realizzare, per esempio, 5 bevande tutte naturali che fanno dei veri e propri miracoli sui chili di troppo. Ecco quali sono, non ci resta che scegliere la nostra preferita!

  • LIMONE E ZENZERO, ottima per migliorare la digestione, sconfiggere la ritenzione idrica e bruciare i grassi. Ecco la preparazione: spremere il succo di due limoni, cuocerlo a fuoco lento insieme a un paio di fettine di radice di zenzero. Una volta portato a ebollizione, abbassare la fiamma e aggiungere un litro d’acqua e due pezzi di scorza di limone. Se viene messo in una bottiglia, sarà perfetto da bere prima dei pasti principali durante l’arco della giornata. Oppure può anche essere portato in ufficio o in palestra ed essere sorseggiato durante tutto l’arco della giornata.
  • LIMONE, SCIROPPO D’ACERO E CANNELLA. Questa bevanda è perfetta per chi sente il bisogno di voler perdere un paio di chiletti sulla pancia e ridurre il girovita in quanto agisce sull’adipe e sul gonfiore addominale. Tuttavia, è adatto anche per chi è affetto da ritenzione idrica e cellulite. Ecco la preparazione: mettere in uno shaker il succo filtrato di mezzo limone, un bicchiere d’acqua, un cucchiaio di sciroppo d’acero e una presa di cannella in polvere. Shakerare la bevanda e poi versarla nel bicchiere. Bere una volta al giorno. Riattiva circolazione e termogenesi dei grassi. Ovvero, ilo tuo metabolismo brucerà di più!
  • LIMONE, SCIROPPO D’ACERO E PEPERONCINO DI CAYENNA. Bevanda miracolosa per bruciare rapidamente i grassi in eccesso. Se bevuta per 10 giorni prima di colazione, pranzo e cena aiuta il metabolismo a bruciare più velocemente, ovviamente se assunta insieme ad una dieta equilibrata. Come si prepara? Cuocere a fuoco lento il limone, aggiungere un pizzico di peperoncino di Cayenna e un cucchiaio di sciroppo d’acero. A questo composto vanno aggiunti anche tre bicchieri di acqua, lasciare riposare per 30 minuti e la bevanda è pronta.
  • TÈ VERDE E ZENZERO: vero e proprio elisir di bellezza e giovinezza, questa bevanda è ricca di antiossidanti ed è anche chiamata il té delle 1001 proprietà in quanto agisce non solo sul grasso, aiutando a evitare che si accumuli in eccesso, ma aiuta a ridurre il colesterolo e a migliorare la digestione. Unito alla radice di zenzero risulta un magnifico rimedio per prendersi cura della salute e per migliorare la linea. Inoltre è anche gustoso e freddo è davvero sfizioso e rinfrescante.
  • ACQUA TIEPIDA E LIMONE: Ormai questa bevanda è un must, anche perché è un vero e proprio toccasana per la salute e la bellezza del nostro corpo. Se assunta ogni mattina a stomaco vuoto, permette infatti all’organismo di disintossicarsi e di fare una bella scorta di vitamina C; inoltre depura e aiuta a bruciare i grassi, contribuisce a mantenere il ph del corpo alcalino e dunque a mantenere il nostro corpo in uno stato di salute evitando l’insorgere di patologie quali artrite, artrite reumatoide, aterosclerosi, diabete, gotta, osteoporosi, malattie cardiache, pressione alta, problemi renali, tumori. Se assunta calda, allevia il bruciore di stomaco e di riduce la stitichezza. Non è finita: acqua tiepida e limone stimola il metabolismo e disintossica e, se assunta regolarmente tutte le mattine, la pelle acquista bellezza e luminosità.