Valeria Solesin, Neodemos pubblica suo vecchio articolo. Il testo

Pubblicato il 16 novembre 2015 12.11 | Ultimo aggiornamento: 16 novembre 2015 12.11

Tags: ,

di Redzione LadyBlitz
 
Valeria Solesin, Neodemos pubblica suo vecchio articolo. Il testo

R OMA – Valeria Solesin, Neodemos pubblica un vecchio articolo della studentessa 28enne uccisa durante l’attentato al Bataclan a Parigi. La giovane era andata al concerto assieme al fidanzato, Andrea Ravagnani, la sorella di questo, Chiara, entrambi trentini, e il fidanzato di quest’ultima, il veronese Stefano Peretti. Loro si sono messi in salvo; oltre allo shock non hanno riportato conseguenze, a differenza della Solesin che non ce l’ha fatta. Valeria, stava svolgendo un dottorato in demografia all’Idem (l’istituto di Demografia dell’Università della Sorbona Parigi. Oggi il sito Neodemos, che si occupa di popolazione, società e politica, ha deciso di ripubblicare un pezzo firmato proprio da Valeria e pubblicato il 30 Ottobre del 2013. Si intitola “Allez les filles, au travail!”.

“Due anni fa ricevemmo, in Redazione, l’articolo di una giovane studentessa – si legge su Neodemos – Nessuno di noi la conosceva o l’aveva incontrata. Lo leggemmo, ci piacque, e lo pubblicammo il 30 Ottobre del 2013. Ci piacque anche il titolo esortativo “Allez les filles, au travail!”. L’autrice era Valeria Solesin, uccisa nel barbaro massacro del Bataclan, a Parigi. Lo ripubblichiamo oggi, in un giorno di amara tristezza, per ricordare il suo impegno ed onorarne la memoria”.

L’articolo è ricco e dettagliato. Parla dell’occupazione femminile in Francia e in Italia. Ciò a dimostrazione della preparazione di Valeria e della sua passione per i suoi studi. “Valeria era figlia d’Italia e figlia d’Europa. È stata uccisa da mano barbara, fomentata dal fanatismo e dall’odio contro la nostra civiltà”, ha detto il presidente della Repubblica Sergio Mattarella. PER LEGGERE L’ARTICOLO DI VALERIA PUBBLICATO SU NEODEMOS CLICCA QUI.