Maria Grazia Capulli morta: giornalista Tg2 era malata da tempo

Pubblicato il 21 ottobre 2015 16.23 | Ultimo aggiornamento: 21 ottobre 2015 16.23

Tags:

di Redazione Ladyblitz
 
Maria Grazia Capulli morta: giornalista Tg2 era malata da tempo

R OMA – Maria Grazia Capulli morta: giornalista Tg2 era malata da tempo. Il mondo del giornalismo e non solo si è svegliato, questa mattina 21 ottobre 2015, con una triste notizia: Maria Grazia Capulli, nota giornalista del Tg2, è morta questa mattina all’alba. Benché non siano ancora note le cause del decesso, la giornalista, 55 anni, era malata da tempo. Un brutto male contro cui ha lottato fino alla fine e che sembrava quasi sconfitto. Evidentemente, alla fine la malattia non le ha dato scampo nonostante la giornalista si sia attaccata alla vita fino all’ultimo. Un grande coraggio che l’ha portata a lavorare fino alla fine, come ha scritto anche Marcello Masi, direttore del Tg2:

“Era una grande professionista, scrupolosa, sensibile e attenta. Fino a 48 ore fa era a lavorare con noi. C’è un dolore palpabile in tutta la redazione. Era una grande professionista, scrupolosa, sensibile e attenta. Una penna di quelle che il servizio pubblico dovrà rimpiangere. Amava il suo lavoro e il Tg2 era la sua famiglia”.

Al Tg2 Maria Grazia Capullo conduceva l’edizione delle ore 13.00. Non solo: inviata della redazione Cultura, è stata anche ideatrice della rubrica “Tutto il bello che c’è”. Maria Grazia Capulli era nata a Macerata il 15 agosto del 1960. Si è laurata con lode in lettere classiche all’Università di Macerata e successivamente ha collaborato con Il Messaggero e il Corriere Adriatico. È stata poi assunta in RAI riuscendo a distinguersi sempre per bravura e professionalità.

In passato era stata anche corrispondente da Parigi e si era occupata delle rubriche «Tg2 Costume e Società» e «Tg2 Salute». USIGRai (Unione Sindacale Giornalisti Rai) e Cdr del Tg2 hanno scritto di Maria Grazia Capullo:

“Una professionista seria, forte e determinata. La sua profonda dedizione per il lavoro, con un occhio speciale e sensibile ai temi del disagio e degli ultimi, e l’attenzione al mondo della cultura, l’hanno sempre accompagnata anche nei momenti più difficili. Un impegno professionale portato avanti con scrupolo, discrezione e rigore. Negli ultimi mesi ha fortemente sostenuto nel Tg2 la realizzazione di una nuova rubrica, “Tutto il bello che c’è”, progetto editoriale nel quale ha voluto mettere tutto il suo desiderio di futuro, di raccontare storie positive e di speranza”.

L’ultimo addio a Maria Grazia Capulli si svolgerà il 22 ottobre 2015 alle 12 presso la parrocchia di Santa Chiara in piazza dei Giuochi Delfici a Roma. I funerali si terranno a Camerino dopodomani.

Immagine 1 di 7
  • Maria Grazia Capulli morta: giornalista Tg2 era malata da tempo

Immagine 1 di 7