Maria Elena Boschi, l’insidia Anna Ascani: nuova star di Renzi

Pubblicato il 8 settembre 2015 13.48 | Ultimo aggiornamento: 8 settembre 2015 13.48

Tags:

di Redazione Ladyblitz
 
Maria Elena Boschi, l'insidia Anna Ascani: nuova star di Renzi

R OMA – Maria Elena Boschi, l’insidia Anna Ascani: nuova star di Renzi. Ha meno di 30 anni e sembra essere la nuova pupilla di Matteo Renzi: attenta Maria Elena Boschi, Anna Ascani, classe ’87 nonché la più giovane deputata Pd, potrebbe darti filo da torcere. Umbra di Città di Castello, Anna Ascani è in rapida e tumultuosa ascesa tra i volti che il Partito Democratico ha deciso di spendere per difendere l’azione del governo. Non a caso in queste settimane è tra le deputate più in vista ed è stata vista a Cernobbio a seguito del premier, tanto che qualcuno già ha sussurrato che possa ambire ad un ministero (magari l’Istruzione al posto della Giannini). Fabrizio D’Esposito sul Fatto Quotidiano fa di questa giovane ma promettente deputata un ritratto, non certo senza spine visto che mette in evidenza il periodo in cui la Ascani non era ancora dalla parte di Renzi ma faceva parte della corrente di Enrico Letta, prima di diventare una renziana di ferro.

“Anna Ascani è la sorpresa renziana di questo convulso fine settimana del premier, tra ribelli bersaniani e Marchionne, Formula Uno e Bono Vox, industriali e “bestie” fascioleghiste…Era a Cernobbio e questo è stato il sigillo all’ascesa della nuova fiamma del pensiero che arde nel giglio magico del presidente del Consiglio”.

D’Esposito spiega perché la Ascani è diventata una delle preferite di Renzi:

“Raccontano un paio di fedelissimi, spiazzati: “Matteo la considera molto vivace e intelligente e lei ha iniziato ad andare in tv proprio su sua indicazione, però è una scelta per certi versi incomprensibile perché Ascani è stata una delle deputate lettiane più dure contro di noi”.

Una nuova pupilla che, tuttavia, sembra che stia creando non pochi dissapori tra i deputati renziani. Un nome su tutti: Maria Elena Boschi

“Di qui la freddezza, come rivelano attenti renzologi di Palazzo, che proprio sembra calata tra Renzi e Boschi.,La ministra prediletta ha accelerato la sua tendenza ad autonomizzarsi e alcune sue uscite, tipo quella sulle unioni civili, non sono state all’insegna della prudenza”.