Abiti imbarazzanti nell’armadio? Invia la FOTO su Twitter

Pubblicato il 2 febbraio 2016 08.04 | Ultimo aggiornamento: 1 febbraio 2016 21.51

Tags: , ,

 
Abiti imbarazzanti nell'armadio14

R OMA – Abiti imbarazzanti nell’armadio? Invia la foto su Twitter. Tutti noi abbiamo nascosti nei nostri armadi capi di abbigliamento che non mettiamo più in quanto fuori moda o perché giudicati brutti o inopportuni. Devono aver pensato questo gli autori del Today Show, programma mattutino che va in onda sulla tv americana Nbc, nel lanciare su Twitter l’hastag #StartTODAYContest in cui la gente può inviare le foto dei loro abiti che magari hanno le spalline come si usava negli anni Ottanta, oppure hanno la suola Flatform (ossia con il tacco alto) come si usava negli anni Novanta o, ancora, magari hanno il pantalone a zampa come si usava negli Settanta.

Chi invia le foto degli abiti imbarazzanti, come spiega il Daily Mail, “rischia” di vincere un premio. E le foto pubblicate originariamente sul sito del Today Show mostrano dei veri cimeli che nessuno avrebbe il coraggio di indossare più. Si tratta di giacche e magliette da liceali con gli stemmi delle scuole, vecchie uniformi da cheerleader, abiti usati per il ballo della scuola. Poi ci sono abiti ancora peggio che non si capisce davvero perché vengono conservati negli armadi. Sono abiti magari andati di moda una volta non tornati di tendenza mai più.

Si tratta ad esempio, di abiti luccicanti o vestiti con spalline audaci. Poi ci sono quelli i cui proprietari non hanno proprio scuse: i loro abiti sarebbero stati discutibili anche quando vennero messi in commercio: si tratta di abiti economici magari abbinati a disegni floreali o, ancora, camicie di spugna.”Non posso credere di aver trovato questo ancora nel mio armadio. Non posso credere di averlo effettivamente indossato” ha scritto una donna, mostrando un giubbotto natalizio, impreziosito da un dolcevita bianco.

Poi ci sono i reperti d’epoca, come le borse in pelle Boho degli anni Sessanti, i top lucidi, i pantaloni a vita alta degli anni Settanta, e gli abiti di paillettes degli anni Ottanta. Infine ci sono quelli che inviano immagini di abiti sporchi, che sono stati messi nell’armadio senza essere stati mai lavati per i più svariati motivi: c’è magari chi non l’ha lavato per “ricordare” una particolare festa oppure un momento specifico della sua vita.

Ecco una carrellata di foto pubblicate su Twitter.

Immagine 1 di 18
  • Abiti imbarazzanti nell'armadio18

Immagine 1 di 18